Home Digitale Amazon sostiene la digitalizzazione di 20.000 nuove Pmi nel 2022

Amazon sostiene la digitalizzazione di 20.000 nuove Pmi nel 2022

Il programma di formazione gratuito Accelera con Amazon, lanciato un anno fa e realizzato in collaborazione con partner istituzionali, ha raggiunto e superato l’obiettivo di sostenere la digitalizzazione di oltre 10.000 startup e Pmi, raggiungendo quota 11.000 in 12 mesi. Di queste, circa il 55% sono PMI e circa il 45% startup.

In totale, durante il suo primo anno, Accelera con Amazon ha erogato alle PMI e startup italiane 12.000 ore di lezioni online, tra seminari virtuali e corsi intensivi realizzati grazie alla collaborazione con il MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business. Oltre il 40% ha iniziato a vendere online o ha accelerato lo sviluppo del proprio business digitale dopo aver seguito il programma. A livello regionale, le PMI della Lombardia hanno registrato il più alto numero di partecipazioni (18%), seguite da Campania (11%) e Lazio (11%).

Entro la fine del 2022, il programma punta a digitalizzare altre 20.000 PMI e startup italiane, grazie anche all’entrata dei partner Regione Siciliana e Conflavoro PMI, la prima associazione di categoria per imprenditori innovativi.

Accelera con Amazon, lanciato a novembre del 2020, si è sviluppato e arricchito nel corso del 2021, anno in cui, secondo i recenti dati dell’Osservatorio eCommerce B2c della School of Management, l’incidenza delle vendite via eCommerce sul totale delle vendite Retail ha segnato un’ulteriore crescita di un punto percentuale, passando dal 9% del 2020 al 10%, dopo la crescita di tre punti nell’anno precedente. In questo contesto, il rapporto mette in evidenza che, rispetto al passato, anche le medio-piccole imprese italiane si sono avvicinate all’eCommerce e ne hanno compreso le potenzialità partendo spesso dalle basi.

Il supporto di Amazon alle piccole e medie imprese

Da qui l’impegno assunto da Amazon per supportare le Pmi a rispondere alle esigenze sempre più omnicanale dei consumatori, grazie anche alla collaborazione e all’impegno di attori istituzionali e privati dello scenario italiano. Dal suo lancio un anno fa, oltre a MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business, un totale di ulteriori 7 partner tra pubblici e privati ​​si sono uniti ad Accelera con Amazon per supportare le PMI nella loro digitalizzazione e internazionalizzazione. Tra questi ci sono ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Netcomm  il Consorzio del Commercio Digitale Italiano, Confagricoltura, Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza che ha partecipato attraverso il suo Gruppo Giovani, Regione Marche e aziende private come illimity Bank S.p.A. per coprire nuove aree di formazione.

Le Pmi su Amazon, i numeri

In Italia, sono oltre 18.000 le piccole e medie imprese che vendono su Amazon.it e che nel 2020 hanno registrato vendite all’estero per più di 600 milioni di euro e venduto più di 80 milioni di prodotti su Amazon (30 milioni in più rispetto all’anno precedente), oltre ad aver creato oltre 50.000 posti di lavoro in Italia. Più di 4.000 PMI italiane che vendono su Amazon, inoltre, hanno superato i 100.000 euro di vendite e più di 200 hanno superato 1 milione di euro di vendite per la prima volta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php