Home Cloud Amazon OpenSearch, analisi e ricerca open source di grandi volumi di dati

Amazon OpenSearch, analisi e ricerca open source di grandi volumi di dati

Nel 2015 AWS ha lanciato Amazon Elasticsearch Service (Amazon ES), un servizio completamente gestito che semplifica l’esecuzione di analisi interattive dei log, il monitoraggio delle applicazioni in tempo reale, la ricerca di siti web e altro ancora.

Amazon ES – ha sottolineato AWS – è diventato un servizio popolare per l’attività di log analytics grazie alla sua capacità di ingest di alti volumi di dati di log.

Inoltre, con UltraWarm e i tier di cold storage, è possibile ridurre i costi a un decimo dello storage di tipo hot tradizionale su Amazon ES.

Poiché Amazon ES si integra con Logstash, Amazon Kinesis Data Firehose, Amazon CloudWatch Logs e AWS IoT, è possibile selezionare lo strumento di ingest sicuro dei dati che soddisfa i requisiti del proprio caso d’uso.

OpenSearch

In seguito, AWS ha deciso di creare e mantenere OpenSearch, un fork open source guidato dalla community dell’ultima versione ALv2 di Elasticsearch e Kibana. Amazon Web Services sta facendo un investimento a lungo termine nel progetto OpenSearch e recentemente ha rilasciato la versione 1.0.

AWS ha anche illustrato i motivi che hanno portato l’azienda a prendere questa direzione. Motivi al plurale perché – sottolinea Amazon Web Services – gli sviluppatori abbracciano il software open source per molte ragioni.

Tuttavia, una delle ragioni più importanti è la libertà di usare quel software dove e come vogliono.

Il 21 gennaio 2021, Elastic NV ha annunciato che avrebbe cambiato la sua strategia di licensing del software, ha sottolineato Amazon.

Dopo la versione 7.10.2 di Elasticsearch e Kibana 7.10.2, non rilasceranno nuove versioni di Elasticsearch e Kibana sotto la versione permissiva 2.0 della Apache License (ALv2). Invece, Elastic NV sta rilasciando Elasticsearch e Kibana sotto la licenza Elastic, con il codice sorgente disponibile sotto la Elastic License o la Server Side Public License (SSPL). Queste licenze non sono open source e non offrono agli utenti la stessa libertà, ha evidenziato ancora Amazon.

Questo è il motivo per cui Amazon ha deciso di puntare su OpenSearch.

OpenSearch – è l’opinione di Amazon – offre un sistema altamente scalabile per fornire accesso veloce e risposta a grandi volumi di dati con uno strumento di visualizzazione integrato, OpenSearch Dashboards, che rende facile per gli utenti esplorare i loro dati.

OpenSearch e OpenSearch Dashboards sono stati originariamente derivati da Elasticsearch 7.10.2 e Kibana 7.10.2. Come Elasticsearch e Apache Solr, OpenSearch è potenziato dalla libreria di ricerca Apache Lucene.

Amazon OpenSearch

Come conseguenza di tutti questi passaggi, ora AWS ha rinominato Amazon Elasticsearch Service in Amazon OpenSearch Service perché il servizio ora supporta OpenSearch 1.0.

Anche se il nome è cambiato, AWS continuerà a fornire le stesse esperienze senza alcun impatto negativo sulle operazioni in corso, la metodologia di sviluppo o l’uso aziendale, ha assicurato Amazon.

Amazon OpenSearch Service offre una selezione di engine open source da distribuire ed eseguire, comprese le 19 versioni attualmente disponibili di ALv2 Elasticsearch 7.10 e precedenti e OpenSearch 1.0.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php