Home Cloud Amazon Lightsail, il modo semplice per eseguire i container nel cloud

Amazon Lightsail, il modo semplice per eseguire i container nel cloud

Amazon Lightsail rappresenta il modo più semplice per iniziare a lavorare su AWS: permette di far girare la propria applicazione sul proprio server virtuale in pochi minuti e di recente Amazon ha aggiunto anche la possibilità di distribuire su questa piattaforma i carichi di lavoro basati su container.

Ora dunque le aziende possono distribuire le proprie immagini container nel cloud con la stessa semplicità e lo stesso costo in bundle che Amazon Lightsail fornisce per i loro server virtuali.

Amazon Lightsail

Amazon Lightsail è un servizio cloud facile da usare che offre tutto il necessario per implementare un’applicazione o un sito web, per un piano mensile conveniente e di facile comprensione. È ideale per distribuire carichi di lavoro semplici, siti web o per iniziare a utilizzare AWS.

I clienti tipici di Lightsail, mette in evidenza Amazon, vanno dagli sviluppatori alle piccole imprese o alle start-up che cercano di iniziare rapidamente a lavorare nel cloud e con AWS. In qualsiasi momento, spiega poi Amazon, è possibile adottare i servizi AWS nella loro ampiezza, quando in seguito si acquisisce maggiore familiarità con il cloud di Amazon.

Sotto il “cofano”, Lightsail è alimentato da Amazon Elastic Compute Cloud (EC2), Amazon Relational Database Service (RDS), Application Load Balancer e altri servizi AWS. Offre quindi il livello di sicurezza, affidabilità e scalabilità dei servizi AWS.

Quando si esegue il deployment su Lightsail, si può scegliere tra sei sistemi operativi (quattro distribuzioni Linux, FreeBSD, o Windows), sette applicazioni (tra cui WordPress, Drupal, Joomla, Plesk) e sette stack (come Node.js, Lamp, GitLab, Django e altri).

Amazon Lightsail

Ora, oltre a tutto questo, Amazon Lightsail offre un modo semplice per gli sviluppatori di eseguire il deployment dei loro container nel cloud. Tutto quello che bisogna fornire è un’immagine Docker per i propri container e il servizio provvederà a containerizzarla automaticamente.

Amazon Lightsail fornisce un endpoint HTTPS pronto a servire la propria applicazione in esecuzione nel cloud container. Imposta automaticamente un endpoint TLS load balanced e si occupa del certificato TLS. Sostituisce automaticamente i container unresponsive, assegna un nome DNS all’endpoint, mantiene la vecchia versione fino a quando la nuova non è pronta per andare live e altro ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php