<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Amazon EC2 Mac: Jamf collabora con Aws per gestire macOS nel cloud

Amazon EC2 Mac: Jamf collabora con Aws per gestire macOS nel cloud

Jamf – lo sviluppatore della soluzione di Apple Enterprise Management – ha annunciato la collaborazione con Amazon Web Services (Aws) per creare un flusso di lavoro semplificato e potente per gestire e fornire un livello di sicurezza aggiuntivo alle istanze Mac di Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) su scala.

Questo workflow – sottolinea l’azienda – consente alle organizzazioni di fornire un accesso gestito e affidabile ai carichi di lavoro macOS su Aws.

I team di ingegneria del software, sicurezza e creatività possono utilizzare ambienti macOS effimeri su Aws, gestiti e protetti da Jamf. In questo modo le organizzazioni possono scalare le risorse macOS con molta più facilità.

Le istanze Amazon EC2 Mac consentono ai clienti di eseguire carichi di lavoro macOS on-demand sul cloud, estendendo la flessibilità, la scalabilità e i vantaggi economici di Aws a tutti gli sviluppatori Apple.

Con le istanze Mac di Amazon EC2, gli sviluppatori che creano app per iPhone, iPad, Mac, Apple Watch, Apple TV e Safari possono effettuare il provisioning e accedere agli ambienti macOS in pochi secondi, scalare dinamicamente la capacità in base alle esigenze e beneficiare del pricing pay-as-you-go.

Amazon EC2 Mac

I clienti possono effettuare il provisioning e l’accesso agli ambienti di calcolo macOS senza problemi – sottolinea ancora Jamf – per usufruire di test distribuiti e build veloci delle app, offrendo agli sviluppatori un’ulteriore possibilità di scelta in modo che possano utilizzare Mac come piattaforma di fiducia, on-premise o nel cloud.

I clienti possono anche consolidare lo sviluppo di applicazioni multipiattaforma Apple, Windows e Android su Aws, con conseguente aumento della produttività degli sviluppatori e accelerazione del time to market.

Aws offre alle organizzazioni la flessibilità di scegliere Intel o il system on a chip (SoC) M1 progettato da Apple, con le sue macchine virtualizzate Amazon EC2. Gli sviluppatori Mac che stanno riarchitettando le applicazioni per supportare in modo nativo i Mac con Apple Silicon possono ora creare e testare le applicazioni sfruttando tutti i vantaggi di Aws.

Gli sviluppatori che realizzano soluzioni per iPhone, iPad, Apple Watch e Apple TV potranno inoltre beneficiare di build più rapide e potranno avviare e connettersi a un numero di Mac virtuali pari o inferiore a quello necessario per scalare o ridurre i requisiti di business o di build.

Un’organizzazione deve garantire che le sue macchine virtuali siano sicure quanto quelle fisiche. Sfruttando la potenza del sistema Apple e di Aws, Jamf ha portato al livello successivo  il concetto di “zero-touch-deployment”.

L’infrastruttura EC2 di Amazon è basata su Mac Mini in data center sicuri. Ora, grazie alle soluzioni di Jamf per la gestione e la sicurezza, le organizzazioni possono fornire un accesso fidato ai Mac virtuali nello stesso modo in cui fanno con i Mac fisici, offrendo così un’allocazione flessibile delle risorse alle organizzazioni che si affidano ai Mac per i componenti critici della loro attività.

Ora dunque Aws, in collaborazione con Jamf, è in grado di offrire un’esperienza di Apple Enterprise Management olistica e orientata al cloud, garantendo un elevato livello di disponibilità dei prodotti, una distribuzione rapida e conveniente del software a tutti gli endpoint e l’ambiente perfetto per l’avvio e la gestione di risorse Amazon EC2 native e dinamiche su Apple per una moltitudine di esigenze organizzative.

Leggi tutti i nostri articoli su Aws

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php