Home Cloud Amazon Aws, gli analytics di Grafana disponibili come servizio gestito

Amazon Aws, gli analytics di Grafana disponibili come servizio gestito

Con Amazon Managed Grafana è disponibile su Aws come servizio gestito il software di analytics open source che consente di interrogare, visualizzare e capire le proprie metriche indipendentemente da dove sono archiviate.

Dopo averne introdotto la preview lo scorso dicembre, Aws ha ora annunciato ufficialmente la disponibilità generale della soluzione.

Amazon Managed Grafana, ha sottolineato Aws, è un servizio fully managed sviluppato in collaborazione con Grafana Labs che rende facile l’utilizzo delle versioni open source ed enterprise di Grafana per visualizzare e analizzare i dati da più fonti.

Con Amazon Managed Grafana le imprese possono analizzare metriche, log e trace senza dover fare il provisioning di server o dover configurare e aggiornare il software.

Il nuovo lancio non rappresenta solo un rilascio commerciale: durante la fase di anteprima, ha reso noto Aws, Amazon Managed Grafana è stato aggiornato con nuove funzionalità.

Amazon Managed Grafana

Grafana è stato aggiornato alla versione 8 e offre nuove fonti di dati, visualizzazioni e funzionalità, tra cui i library panel che è possibile costruire una volta e riutilizzare su più dashboard, un browser di metriche Prometheus per trovare e interrogare rapidamente le metriche e nuove visualizzazioni della timeline e della cronologia dello stato.

Per centralizzare l’interrogazione di ulteriori fonti di dati all’interno di uno spazio di lavoro Amazon Managed Grafana, è ora possibile fare query sui dati utilizzando il plugin data source JSON. Ora è anche possibile interrogare Redis, SAP HANA, Salesforce, ServiceNow, Atlassian Jira e molte altre fonti di dati.

È possibile utilizzare le API key di Grafana, ha spiegato ancora Aws, per pubblicare le proprie dashboard o dare accesso programmatico al proprio spazio di lavoro Grafana.

L’utente può abilitare il single sign-on ai propri workspace Amazon Managed Grafana usando Security Assertion Markup Language 2.0 (SAML 2.0). Aws ha lavorato con questi identity provider (IdP) per integrarli al lancio: CyberArk, Okta, OneLogin, Ping Identity e Azure Active Directory.

Tutte le chiamate dalla console Amazon Managed Grafana e le chiamate di codice alle API Amazon Managed Grafana sono catturate da AWS CloudTrail. In questo modo, sottolinea Amazon Web Services, è possibile avere un record delle azioni intraprese in Amazon Managed Grafana da un utente, un ruolo o un servizio AWS.

Inoltre, è ora possibile verificare le variazioni di audit che si verificano nel proprio workspace Amazon Managed Grafana, come quando una dashboard viene eliminata o le autorizzazioni per i data source vengono modificate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php