Altri 156 milioni di euro per l’innovazione

Il Cipe ha dato il via libera a un ulteriore finanziamento a favore dell’e-government e delle imprese

1 ottobre 2004 Il Cipe ha approvato lo stanziamento di 156 milioni di euro per finanziare progetti che sviluppino nel Paese e soprattutto nelle aree sottoutilizzate i benefici della società dell'informazione, ossia l'applicazione diffusa delle tecnologie digitali nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione, oltre che a favore dei cittadini.

Dei 156 milioni deliberati, 21 milioni andranno direttamente alle Regioni del Nord Italia e 135 al Mezzogiorno ed alle aree sottoutilizzate.
“L'obiettivo di questo intervento”, ha detto il ministro dell'Innovazione Lucio Stanca, “è quello di colmare il divario digitale esistente attraverso una serie articolata di interventi, che spaziano dal sostegno alle imprese innovative nel settore della tecnologica digitale all'e-government e alla formazione”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here