Algol chiude in calo il 2003 e prepara la riscossa del 2004

Il fatturato è diminuito del 22,9%. Un calo che la società imputa alla riorganizzaizone della struttura distributiva di uno dei principali fornitori

16 febbraio 2004 2003 in calo per Algol. Il
consiglio di amministrazione ha infatti approvato la trimestrale consolidata al
31 dicembre 2003 che si chiude con un fatturato di 44,7 milioni
di euro, che evidenzia una diminuzione del 22,9% rispetto ai 59,5 milioni del quarto trimestre 2002. ”Il calo del fatturato - precisa una nota della società - è principalmente dovuto
alla riorganizzazione della struttura distributiva messa in atto da uno dei più
importanti fornitori di Algol, situazione questa in via di risoluzione, che
insieme alle strategie riorganizzative messe in atto dal Gruppo, come lo
spostamento del magazzino dalla sede di Verona alla sede di Milano,
comporteranno effetti positivi già visibili nel corso del primo trimestre 2004”
.
L'Ebitda del periodo è negativo per
371 mila euro rispetto ad un Ebitda positivo per 1,5 milioni di euro dello
stesso periodo dell'anno precedente. L'Ebitda negativo è determinato
esclusivamente dal calo del fatturato mentre il gross margin del trimestre
rimane costante. L'Ebit si attesta a 869 mila euro negativi a
fronte di un risultato positivo di 175 mila euro del quarto trimestre 2002.
Invariata rispetto al precedente trimestre la posizione finanziaria netta che al
31 dicembre è pari a 22,2 milioni di euro. Vista la riorganizzazione
distributiva e la rinuncia alla gara finale per l'acquisizione di J.Soft, la
società ha rivisto la previsione di fatturato per l'anno 2004 da 350 a 200
milioni di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here