Alcuni consigli per difendersi dallo spam

giugno 2004 Di seguito, alcune avvertenze di carattere generale per limitare il problema dello spamming. 1.È bene “mascherare” i vostri indirizzi e-mail reali quando scrivete sui newsgroup inserendo delle parole atte ad invalidarli ( …

giugno 2004 Di seguito, alcune avvertenze di carattere generale per limitare
il problema dello spamming.

1.È bene “mascherare” i vostri
indirizzi e-mail
reali quando scrivete sui newsgroup inserendo delle
parole atte ad invalidarli (es.: mariorossi@TOGLIMIprovider.it). Nel corpo del
messaggio spiegate quali termini devono essere eliminati affinché gli
interessati possano rispondervi.

2. Non rispondete mai alle e-mail indesiderate. Così
facendo dareste un’ulteriore conferma allo spammer circa la reale esistenza
del vostro indirizzo.

3. Per dialogare in aree pubbliche come siti Web, chat, forum,
newsgroup è sempre preferibile utilizzare indirizzi e-mail facilmente
“sacrificabili”
(e non, ad esempio, account di posta usati
per le proprie attività lavorative). Un’ottima soluzione consiste
nel creare un account su Despammed.com: collegatevi all’indirizzo www.despammed.com,
cliccate su Sign up now ed inserite i dati richiesti (nella
casella Enter the email address if want us to forward your filtered
mail
potete specificare un indirizzo e-mail verso il quale i messaggi
di posta ricevuti su Despammed debbano essere automaticamente inoltrati).

4. Se volete protestare segnalando l’arrivo di e-mail
di spam contattate il provider Internet che fornisce il servizio allo spammer.
Ottimo è il servizio SpamCop integrato in MailWasher.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here