Alcatel si concentra su e-business e voce-dati

E’ tutta orientata all’e-business e alla convergenza voce-dati l’offerta di prodotti e soluzioni di Alcatel per la comunicazione. Dallo scorso giugno, il produttore francese ha riunito sotto un unico ombrello, a livello di organizzazione interna (e-bus …

E' tutta orientata all'e-business e alla convergenza voce-dati
l'offerta di prodotti e soluzioni di Alcatel per la comunicazione.
Dallo scorso giugno, il produttore francese ha riunito sotto un unico
ombrello, a livello di organizzazione interna (e-business networking
division), le soluzioni voce e dati e propone ai clienti percorsi di
migrazione morbida dalla fonia tradizionale verso il Voice over Ip.
La parte infrastrutturale è separata da quella applicativa, che è
attualmente rappresentata da due società indipendenti: Genesys,
acquisita nel '99 e operante nell'area dei multimedia conctact center
(l'evoluzione dei call center), e Nextenso, nata per iniziativa di
Alcatel e focalizzata sui portali enterprise.
All'offerta di centralini (Pbx) tradizionali, commercializzata da
molti anni, Alcatel ha affiancato da oltre un anno l'offerta per il
Voice over Ip, denominata OmniPcx 4400, che continua ad arricchirsi
di nuove funzionalità. Si tratta di una soluzione client/server
aperta, basata su Unix e scalabile fino a 50mila utenti, in grado di
gestire il traffico voce a pacchetto insieme a quello a commutazione
di circuito, oltre che interfacciarsi via gateway con le reti dati
presenti in azienda. Tra le ultime novità annunciate da Alcatel
citiamo la disponibilità di un sistema di management mutuato da
quello già in dotazione per i sistemi dati (OmniVista), basato su Web
e in grado di gestire le directory Ldap.
La società sta inoltre lavorando per mettere a punto una nuova
soluzione che integrerà Nextenso, la suite per la crezione di portali
aziendali, con OmniPcx. I dipendenti dell'azienda potranno così
accedere ai portali da diversi terminali, come i cellulari Wap, i Pda
e i pc, mentre questi ultimi potranno avere accesso ai servizi resi
disponibili dal centralino, come la messaggistica unificata, le
agende, il trasferimento di chiamata e via dicendo. La soluzione è,
dunque, destinata agli utenti mobili.
La casa francese ha siglato un'alleanza con Sap per integrare la
soluzione per i contact center di Genesys con il gestionale
mySap.com. La prima fase di sviluppo riguarda, in particolare, il
modulo Crm della software house tedesca, che sarà arricchito di
funzionalità quali la gestione delle e-mail, le Web chat, il voice
over Ip e la gestione dinamica dei contenuti, in modo da rendere più
stretta ed efficace l'interazione fra l'operatore telefonico e il
cliente che ha bisogno di ragguagli. Nel 2002 sarà, poi, disponibile
l'integrazione del modulo per la gestione delle risorse umane di Sap
(mySap Hr) con la soluzione di workforce management di Genesys, in
sostanza un nuovo software dedicato alla gestione degli operatori del
contact center.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here