Alcatel in rosso taglia ancora

In crisi la divisione e-business

Dopo aver annunciato perdite per 3.1 miliardi di euro per il secondo trimestre dell'esercizio in corso, Alcatel ha annunciato ulteriori 12.500 tagli alla propria forza lavoro, portando la riduzione complessiva a 20.000 addetti.
Per i sei mesi la perdita è di 2,9 miliardi di euro, laddove lo scorso anno aveva registrato un utile di 602 milioni di euro. Il vero problema per la società sembra oggi rappresentato dalle attività della divisione e-business, nella quale rientrano le attività nell'ambito della telefonia mobile, le cui vendite nel secondo trimestre sono passate da 1,2 miliardi a 811 milioni di euro, a causa - come è facile intuire - del crollo delle vendite di apparati Gsm.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome