Aladdin apre in Italia

Il vendor israeliano di soluzioni per la security inaugura la filiale italiana e ne affida la guida ad Alfredo Cusin. Computerlinks si aggiunge alla lista dei distributori. Ma non è tutto

Febbraio 2006, Da anni presente nei listini dei due distributori italiani Allasso
e Techne Security, ora Aladdin, produttore di Tel Aviv
di soluzioni per la sicurezza, dall'identity management Usb alla software
security e protection, fino al content security, ha deciso di essere presente
direttamente nel nostro Paese. «L'Europa rappresenta il 50%
del nostro business, e consideriamo l'Italia un mercato di primo interesse
- ha dichiarato Yanki Margalit, chairman e Ceo della
società -. Per questo abbiamo deciso di aprire un ufficio con
una presenza diretta, per gestire più da vicino il mercato»
.

Il primo, e per ora unico dipendente di Aladdin nel nostro Paese è
Alfredo Cusin, che dal suo ufficio (il quale al momento
coincide con la sua abitazione, ma che quando aprirà sarà
ubicato a Milano) avrà il compito di seguire il mercato nostrano
e sviluppare il canale, in qualità di regional sales manager. «Il
canale italiano già era presente e attivo da anni
- puntualizza
il manager -, a partire da Techne Security, che distribuisce i prodotti
Aladdin già da 16 anni, e Allasso. Ma stiamo lavorando per ampliare
il mercato. Con l'inizio dell'anno ha infatti preso il via anche la collaborazione
con Computerlinks»
. E non è escluso
che altri nomi si potranno aggiungere in futuro. Distributori attivi nella
fornitura di prodotti e servizi (prevista anche la formazione, al momento
erogata direttamente dal vendor) a una rete di reseller e system integrator.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here