Al via la rete dei “Punti di contatto” per il credito delle Pmi

Unioncamere favorirà la creazione presso le Camere di commercio di “Punti di contatto sul credito e la garanzia”, presso i quali le imprese potranno accedere ai servizi di formazione e assistenza tecnica avvalendosi di funzionari della Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale.

Grazie all’accordo di collaborazione siglato da Unioncamere e Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale, sarà creata una rete territoriale di “Punti di contatto
sul credito e la garanzia”
per fornire servizi
di informazione e
accompagnamento alla micro, piccola
e
media impresa
. Si
tratta di un’azione di informazione capillare, per diffondere la conoscenza
delle
opportunità offerte dalla garanzia pubblica e
di
contribuire così fattivamente a ridurre le difficoltà di accesso al credito delle imprese minori.

L’accordo prevede che Unioncamere favorisca la creazione presso le Camere di commercio di
“Punti di contatto sul credito e la garanzia”, presso i quali le imprese potranno accedere ai servizi
di
formazione e assistenza tecnica
rivolgendosi a funzionari appositamente formati e aggiornati
da
Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale sulla normativa e sull’operatività del Fondo di
garanzia. Un’attenzione specifica sarà dedicata a migliorare
la
capacità negoziale delle imprese
,
informandole sull’abbattimento del rischio e del costo delle
operazioni finanziarie per banche e
confidi che derivano dall’intervento del Fondo, assistito dalla garanzia in ultima istanza dello Stato. Unioncamere e Banca del Mezzogiorno-MedioCredito
Centrale si impegnano inoltre a
organizzare seminari, convegni,
eventi a carattere
formativo e divulgativo
relativi all’operatività del Fondo di garanzia e di altri strumenti agevolativi per le Pmi (Fondi Pon, Jeremie e così via.) gestiti dalla Banca. Per garantire l’attività informativa nei confronti delle Camere
di
Commercio, Unioncamere e Banca del Mezzogiorno - Mediocredito Centrale hanno costituito un Comitato
tecnico di coordinamento
che
consentirà anche di monitorare le azioni realizzate e di delinearne possibili linee di sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here