Al via la certificazione

Si chiama e-Quem (www.e-quem.enea.it) e, oltre a essere un vero e proprio corso di formazione per energy manager (Em), rappresenta anche una sorta di “patentino”, creato da Isnova (Istituto per la promozione dell’innovazione tecnologica), Confindustria …

Si chiama e-Quem (www.e-quem.enea.it) e, oltre a essere un vero e proprio corso di formazione per energy manager (Em), rappresenta anche una sorta di “patentino”, creato da Isnova (Istituto per la promozione dell'innovazione tecnologica), Confindustria Piemonte, Enea, Fire, Ial Piemonte e Provincia di Chieti.

«Crediamo che la certificazione aiuti l'Em a essere legittimato e riconosciuto in azienda - afferma Dario di Santo, direttore del Fire - e stiamo lavorando per creare un endorsement a livello italiano ed europeo per stabilire requisiti minimi di una figura che sia in grado di rispondere alle esigenze del mercato».

Sia a livello locale che internazionale, sono state istituite delle task force al fine di stabilire normative per definire certificazioni e standard unici di requisiti minimi relativi alle Esco (Energy service company), ai sistemi di Energy management e alla figura di esperti ed Em. Già nel corso del 2008, dovrebbe essere approvato il Sistema europeo di Certificazione in Energy Management (Sicem).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here