Al via collaborazione Anci-Unioncamere sullo Sportello Unico per le attività produttive

Firmata la convenzione per la co-gestione del portale impresainungiorno.gov.it e stabilito il contributo che ciascuno dei due enti dovrà fornire, il ruolo, l’ambito di competenza e la ripartizione delle attività necessarie al decollo del nuovo raccordo tra imprese e Suap.

Prende
forma la collaborazione fra ANCI e Unioncamere sullo Sportello Unico per le
attività produttive (Suap), tappa importante per la road map che dovrà portare,
nel 2011, all’attuazione della riforma del Suap, punto singolo di contatto tra
imprese e pubblica amministrazione previsto dalla direttiva servizi UE e
regolato dall’articolo 38 del decreto legge n. 112 del 25 giugno 2008.

E’
stata, infatti, firmata da Sergio Chiamparino, Presidente dell’Associazione
Nazionale dei Comuni d’Italia e Ferruccio Dardanello, Presidente di
Unioncamere, la convenzione che precisa le modalità di co-gestione del portale
impresainungiorno.gov.it e il contributo che ciascuno dei due enti dovrà
fornire al suo funzionamento definendo i rispettivi ruoli, gli ambiti di
competenza e la ripartizione delle attività necessarie al decollo operativo del
‘nuovo’ strumento telematico che funge da raccordo tra imprese e Suap.

La convenzione,
accompagnata da un documento politico congiunto, ha per oggetto quattro
specifici obiettivi: l’individuazione delle forme di gestione congiunta del
Portale e della modulistica da utilizzare per svolgere gli adempimenti verso il
Suap; la definizione delle modalità d’interscambio del Portale con i Registri
delle imprese delle camere di commercio e i Comuni; le modalità e le regole per
il passaggio alle Camere di commercio delle funzioni del Suap nei Comuni dove
ciò si renda necessario; le iniziative di informazione, promozione e formazione
da realizzare sul territorio relative alla riforma del Suap; le iniziative da
porre in essere per siglare accordi territoriali e nazionali con gli Enti terzi
titolari di eventuali procedimenti che facciano riferimento al Suap.

A garantire
l’attuazione della convenzione sarà un Comitato operativo di gestione, composto
pariteticamente da tre membri nominati da Unioncamere e da tre membri nominati
da ANC.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here