Al debutto i tool gestionali di Red Hat

Già disponibili e venduti con una licenza, per singolo host, del costo di 120 dollari.

24 gennaio 2003 Red Hat sta progettando la realizzazione di una piattaforma per la gestione dei sistemi aziendali basata sulle funzionalità di software delivery e manutenzione di Red Hat Network e sull'ultima novità proveniente dal leader delle distribuzioni Linux professionali, il modulo di system management. Disponibile a partire da oggi per una somma pari a 120 dollari per singolo host, il modulo supporta l'integrazione e si basa su un'architettura che non richiede agenti software sui client, oltre a prevedere la possibilità di estensioni sotto forma di plug in attivi a livello di sistema, porta, applicativo, database e rete. L'annuncio di questa piattaforma estende in misura significativa le potenzialità della Red Hat Network, orientata finora soprattutto alla problematica dell'aggiornamento del software residente sui sistemi. La soluzione attuale non richiede l'uso di una specifica console software, perché può essere controllata via Web. Red Hat Network viene fornita con ogni copia di Red Hat Advanced Server ma gli utenti dovranno acquistare, e installare, le copie dei moduli gestionali. La nuova offerta amplia le funzionalità di monitoraggio fornite dalla tecnologia NoCpulse, rilevata da Red Hat lo scorso ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome