AirPods Pro, gli auricolari Apple che cancellano il rumore esterno

Apple AirPods Pro

Apple ha presentato oggi AirPods Pro, i nuovi auricolari che si aggiungono alla famiglia AirPods portando in dote la funzione di cancellazione attiva del rumore.

Così come con gli AirPods Apple ha portato innovazione nell’audio wireless, ora con gli AirPods Pro vuole spingersi oltre proponendo una nuova linea di cuffie in-ear leggere e progettate per il massimo comfort. In questo senso, ogni auricolare è dotato di cuscinetti in silicone morbidi e flessibili in tre diverse misure per adattarsi ai profili di ogni singolo orecchio. Risultano perciò più confortevoli ed è meno facile che scivolano dalle orecchie. Per massimizzare ulteriormente il comfort, gli AirPods Pro utilizzano un innovativo sistema di ventilazione con equalizzazione delle pressioni, che riduce al minimo il disagio che presentano altri dispositivi in-ear. Per essere poi in linea con uno stile di vita attivo, gli AirPods Pro sono resistenti al sudore e all’acqua (la certificazione è IPX4).

Senza più rumore dall'esterno

Come si diceva, la caratteristica di distinzione dei nuovi auricolari è soprattutto la cancellazione attiva del rumore. A tal fine gli AirPods Pro utilizzano due microfoni combinati a un software avanzato per un adattamento continuo a ogni orecchio e auricolare. In questo modo, i rumori di fondo vengono eliminati. Più in dettaglio, il primo microfono è rivolto verso l’esterno e rileva il suono esterno analizzando il rumore ambientale. Gli AirPods Pro producono quindi un suono equivalente opposto che cancella il rumore di fondo prima che raggiunga l’orecchio dell’ascoltatore. Un secondo microfono rivolto verso l’interno percepisce i suoni trasmessi verso l’orecchio e gli AirPods Pro cancellano il rumore residuo rilevato dal microfono. La cancellazione del rumore adatta in modo continuo il segnale audio 200 volte al secondo.

Apple_AirPods-Pro_SiP-Design
Il dettaglio del nuovo design SIP, in cui spicca la parte di elaborazione (quella con la mela disegnata)

Nel caso non si voglia essere totalmente isolati dal mondo esterno è possibile attivare la modalità Trasparenza. Questa offre la possibilità di ascoltare i brani preferiti senza perdere i suoni dell’ambiente circostante: è ideale per avvertire i suoni del traffico mentre si fa jogging o gli annunci in stazione mentre si aspetta il treno. Grazie al sistema di ventilazione con equalizzazione delle pressioni e a un software avanzato che lascia attiva la giusta quantità di cancellazione del rumore, la modalità Trasparenza assicura che la voce risulti naturale anche se si indossano le cuffie e preserva al contempo un’esperienza di ascolto impeccabile.

Passare dalla cancellazione attiva del rumore alla modalità Trasparenza è semplice e lo si può fare direttamente sugli AirPods Pro utilizzando un innovativo sensore di pressione sullo stelo. Il sensore di pressione permette anche di riprodurre, mettere in pausa o saltare le tracce con estrema semplicità, e rispondere o riagganciare le chiamate. I medesimi ruslutati si ottengono agendo sul cursore del volume nel Centro di Controllo su iPhone e iPad per controllare le impostazioni, o su Apple Watch toccando l’icona AirPlay mentre la musica è in riproduzione.

Audio sempre al meglio

La presenza di un’equalizzazione adattiva permette agli AirPods Pro di offrire un audio che regola automaticamente le basse e medie frequenze della musica in base alla forma del singolo orecchio, per un’esperienza di ascolto ricca e coinvolgente. A questo risultato contribuiscono anche un amplificatore ad alta gamma dinamica e il driver dello speaker con riduzione della distorsione e ad alta escursione, il quale ottimizza la qualità audio e rimuove i rumori di fondo. Apple non cita la risposta in frequenza, precisa solo che la riproduzione è ottimale fino a 20 Hz.

L'autonomia parte dalle 4,5 ore

Le dimensioni compatte e le prestazioni degli AirPods Pro sono rese possibili da un nuovo design SiP (System in Package) con all’interno il chip H1 progettato da Apple. Questo è dotato di 10 core audio e si occupa di gestire tutte le funzioni degli auricolari. La bassa latenza di elaborazione audio dell’H1 consente nel contempo di cancellare il rumore in tempo reale, di offrire un suono di alta qualità attraverso la tecnologia adattiva e fare richieste a Siri.

Gli AirPods Pro hanno la stessa autonomia degli AirPods: cinque ore di ascolto ininterrotte. In modalità di cancellazione attiva del rumore, gli AirPods Pro scendono a quattro ore e mezza di ascolto e fino a tre ore e mezza di conversazione con una singola carica. Con qualche ricarica extra attraverso la custodia di ricarica wireless, si ottengono oltre 24 ore di ascolto o più di 18 ore di conversazione. Per ricaricare basta posizionare la custodia degli AirPods su un tappetino di ricarica certificato Qi o usare la porta Lightning quando si è fuori casa.

Dal 30 ottobre

AirPods Pro saranno in vendita a 279 euro, ma e possono essere già ordinati su apple.com. Le consegne di AirPods Pro inizieranno mercoledì 30 ottobre e saranno disponibili nei negozi nel corso di questa settimana. Per essere usati i nuovi auricolari richiedono dispositivi Apple con iOS 13.2 o successivo, iPadOS 13.2 o successivo, watchOS 6.1 o successivo, tvOS 13.2 o successivo, o macOS Catalina 10.15.1 o successivo. Il dettaglio dei prodotti compatibili è sul sito Apple.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome