<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Software Intelligenza artificiale AI Writer, il tool di Contents per creare testi con l’intelligenza artificiale

AI Writer, il tool di Contents per creare testi con l’intelligenza artificiale

Contents annuncia il lancia il tool AI Writer, che permette di ottenere istantaneamente contenuti di alta qualità, collaborando in tempo reale con l’intelligenza artificiale che è alla base della nuova funzione. Il risultato è un testo originale di lunghezza compresa tra le 500-800 parole, generabile in diverse lingue e ottimizzato in ottica SEO, essenziale per migliorare il proprio posizionamento nei motori di ricerca.

“AI Writer è un tool basato su una tecnologia di Natural Language Generation, detta NLG, che utilizza l’intelligenza artificiale per produrre contenuti testuali” – spiega Francesco Magnocavallo, Chief Product Officer di Contents. “È il nostro nuovo prodotto di AI Generativa, che facilita e velocizza il lavoro dei creativi. L’AI si propone come assistente e non come un sostituto del redattore: l’automazione editoriale presuppone sempre un pensiero giornalistico e una revisione finale, oltre che nuove competenze tecniche. Il mestiere di copywriter si sta trasformando alla velocità della luce: il prompting, ossia la capacità di dare istruzioni funzionali alle macchine che generano testo e immagini, è la nuova competenza necessaria per stare al passo con l’innovazione del mercato”.

Partendo da una breve istruzione in linguaggio naturale, AI Writer genera un elenco di sottotitoli che costituiscono la struttura del contenuto. A questo punto inizia il vero e proprio “team working” con l’AI: il cliente può aggiungere, modificare e persino eliminare i sottotitoli non necessari e, successivamente, modificare i paragrafi generati. Si tratta quindi di un approccio interattivo, in cui l’AI agisce come un vero e proprio partner, rendendo fluido il processo collaborativo di stesura del testo.

Il risultato finale è un testo composto da un massimo di 7 paragrafi, di circa 80 parole ciascuno, per ogni sottotitolo. Inoltre, il tool lavora e produce testi in 4 lingue, italiano, inglese, francese e spagnolo, permettendo così di raggiungere un’audience ancora più ampia. I dataset nativi permettono a Contents.com di servire al meglio l’utente nelle diverse lingue europee, una caratteristica di eccellenza unica in un settore dove le performance linguistiche sono ancora dominate dall’inglese americano.

AI Writer si aggiunge così agli altri 7 tool di Contents.com pensati per supportare content creator e aziende nelle fasi di ideazione, creazione e trasformazione dei loro contenuti. In questo modo, i clienti di Contents.com possono lasciare all’AI il lavoro di routine e concentrarsi sugli aspetti più creativi e strategici.

“Siamo orgogliosi di continuare a offrire un aiuto concreto alle aziende per comunicare, vendere e performare meglio, ascoltando le loro esigenze e innovando costantemente per competere nel panorama tecnologico globale” – commenta Massimiliano Squillace, CEO di Contents.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php