Aggiornare e ampliare la memoria RAM

Consigli e tecniche per chi sta valutando una upgrade del personal computer. Come districarsi fra SDR, DDR, Rambus

L'installazione di una quantità di memoria maggiore può
dare nuova linfa ad un PC potenziandone notevolmente le capacità
di elaborazione.

Il processore del computer carica i dati dal disco rigido e li pone nella
memoria RAM, da qui opera i sui calcoli e sposta in tempo reale dati da
e verso aree di memoria secondo quanto richiesto dal software.

Se la quantità di memoria è insufficiente il processore
scarica sul disco rigido in un file (detto di swap) la
quantità di dati in esubero.

Questo comporta un grave rallentamento del sistema in quanto la memoria
opera in tempi dell'ordine dei microsecondi, mentre il disco rigido
dei millisecondi.

Il processore è costretto così ad attendere tempi lunghissimi
e noi staremo a guardare la clessidra.

Una quantità minima per fare operare Windows 98
è 128 MB, mentre per i sistemi operativi tesi al multimediale quali
Windows Millennium, Windows 2000 o XP sono raccomandati
almeno 256 MB.

Se si usano applicativi di editing video, fotoritocco
e così via è consigliabile andare sui 512 MB mentre i 1.024
MB sono raccomandabili per i videogiochi 3D di ultima
generazione ed applicativi di videoediting semiprofessionali.

I moduli di memoria si possono acquistare in tagli
da 128, 256, 512 e 1.024 MB. Moduli di tecnologia più avanzata
possono solitamente essere installati senza problemi, purché appartenenti
alla stessa famiglia, su schede madri che supportano memorie di tecnologia
inferiore.

Lo schema riprodotto qui sotto può venire in aiuto:

I moduli di memoria RAM

SDR: PC133 -> PC100 -> PC66

DDR: DDR400 -> DDR333 -> DDR266 -> DDR200

DDR2: DDR2 667 -> DDR2 533 -> DDR2 400

continua...

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here