Adobe

Adobe ha annunciato la disponibilità di una serie di strumenti per i workflow collaborativi, anche in remoto, dei progetti video: innanzitutto l’arrivo in Premiere Pro di Productions, che era stato già annunciato in occasione del Sundance Film Festival, e poi che Team Projects è ora disponibile anche per le licenze Creative Cloud individuali, per un tempo limitato.

Partiamo da questa seconda novità, non di prodotto ma del tipo di offerta, che però potrà essere d’aiuto per molte imprese e professionisti in questo periodo.

Team Projects è uno strumento che consente di collaborare al montaggio video e che solitamente è accessibile per gli utenti della Creative Cloud nelle licenze for teams o for enterprise.

Ora, ha reso noto Adobe, per supportare la community in un periodo in quasi tutti devono adattarsi a lavorare in remoto, la società di San Jose ha esteso la disponibilità delle funzionalità di collaborazione video di Team Projects agli utenti di Premiere Pro, After Effects e Tutte le app con una licenza Creative Cloud per singoli utenti (for Individuals). Questa offerta sarà disponibile fino al 17 agosto 2020 senza costi aggiuntivi.

Adobe

Team Projects è un servizio di collaboration ospitato su cloud che consente agli editor e agli artisti di motion graphics di lavorare all'interno di Premiere Pro e After Effects e con cui i colleghi possono collaborare a progetti video da qualsiasi luogo, sincronizzando le modifiche attraverso il cloud. I file di progetto vengono archiviati e salvati in Creative Cloud, quindi è possibile ripristinare e sincronizzarli su più workstation. I team possono inoltre vedere chi è online e risolvere i conflitti di editing in tempo reale.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina di Team Projects del sito Adobe. 

Adobe

Per quanto riguarda il pre-annunciato e atteso Productions, questo nuovo strumento è ora disponibile in Premiere Pro, per fornire un framework flessibile e altamente scalabile per l'organizzazione di progetti, la condivisione di risorse tra questi e la semplificazione del workflow, sia che si lavori da soli o si stia collaborando in un team.

Nel caso di flussi di lavoro complessi o di grandi dimensioni, Productions consente di dividerli in pezzi più piccoli, sulla base del formato di progetto di Premiere Pro esistente. Productions collega i progetti, trasformandoli in componenti del flusso di lavoro più ampio e consentendo una varietà di casi d'uso.

Ad esempio, un team che lavora a un film può utilizzare Productions per organizzare il proprio flusso di lavoro attorno a bobine e scene; gli show a episodi possono essere raggruppati per stagione, così è più facile recuperare componenti come le sequenze dei titoli d’apertura o elementi audio; le agenzie possono allocare una Production a ciascun cliente, e così via. 

Adobe

Le funzionalità di media referencing tra progetti consente di riutilizzare le risorse all'interno della produzione senza creare duplicati e ciò aiuta a mantenere i singoli progetti più leggeri e veloci. Il nuovo pannello Production  di Premiere Pro offre un centro di comando per la gestione di flussi di lavoro multi-progetto. Tutti i progetti aggiunti alla cartella Productions diventano parte della produzione. Che si stia lavorando su macOS o su Windows, tutte le modifiche apportate sul disco si riflettono in Premiere Pro e le modifiche eseguite in Premiere Pro vengono applicate sul disco: Productions mantiene tutto sincronizzato.

Productions è progettato per la collaborazione: utilizzando archiviazione locale condivisa, più editor possono lavorare su progetti diversi nella stessa produzione. La funzione di Project Locking assicura che nessuno sovrascriva il proprio lavoro: i colleghi possono comunque accedere al nostro progetto e copiarne il contenuto, ma non possono apportare modifiche fino a quando non abbiamo completato il nostro edit.

Tutti i progetti in una Production condividono le stesse impostazioni, inclusi i dischi di memoria virtuale (scratch), e ciò significa che i file di anteprima renderizzati da un editor possono essere disponibili per tutti gli editor che utilizzano quel progetto, garantendo un playback fluido e un risparmio di tempo per l'intero team.

Nel confronto tra Productions e Team Projects, Adobe spiega che Productions è progettato per colleghi e collaboratori che lavorano su uno storage locale condiviso, mentre Team Projects è progettato per la collaborazione remota: gli asset possono essere archiviate localmente ma i file di progetto sono archiviati in modo sicuro in Creative Cloud. I due set di strumenti sono distinti e attualmente non possono essere combinati, evidenzia Adobe.

Productions fa parte di Premiere Pro ed è incluso in tutte le licenze. Team Projects, come abbiamo evidenziato prima, solitamente fa parte delle licenze Team ed Enterprise per Premiere Pro e After Effects, e Adobe lo ha reso disponibile a tutti gli utenti nel periodo dal 14 aprile al 17 agosto 2020, come offerta temporanea.

Maggiori informazioni sono disponibili nelle pagine di Premiere Pro sul sito di Adobe.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome