Adobe: Macromedia penalizza il quarter

Un secondo trimestre difficile e la società ridimensiona anche le previsioni sull’intero esercizio.

Una trimestrale difficile per Adobe, i cui conti risultano appesantiti dagli oneri legati all'acquisizione di Macromedia.
Nel secondo quarter dell'esercizio in corso, il fatturato è cresciuto da 496 e 635,5 milioni di dollari, per effetto dei due business combinati. Una cifra che risulta però inferiore alle stime precedentemente rilasciate.

Ma gli effetti più pesanti si notano sugli utili, calati da 149,8 a 123,1 milioni di dollari, vale a dire da 29 a 20 centesimi per azione.

Un risultao in qualche modo previsto, ma che ha penalizzato le performance del titolo a Wall Street.

La società ha inoltre ridotto le previsioni per l'intero esercizio, portando la forchetta in un range compreso tra 2,54 e 2,6 miliardi, rispetto ai 2,7 miliardi di dollari precedentemente annunciati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome