Home Apple Adobe Lightroom ora consente di modificare i video

Adobe Lightroom ora consente di modificare i video

Il team di Adobe che lavora alle soluzioni per la fotografia ha annunciato gli ultimi aggiornamenti dell’applicazione professionale di photo editing Lightroom.

Una delle novità principali di quest’ultima release è che Lightroom ora supporta i video, con la possibilità di editarli in modo semplice e rapido.

Gli stessi controlli di modifica che gli utenti sono già abituati a utilizzare per migliorare le proprie fotografie, possono ora essere utilizzati anche per i video, sottolinea Adobe.

Non solo è possibile utilizzare le funzionalità di modifica di Lightroom per ottimizzare i videoclip, ma è anche possibile copiare e incollare le impostazioni di editing tra foto e video, al fine di ottenere un’estetica coerente sia nelle fotografie che nei video.

Adobe Lightroom

I Preset, compresi quelli Premium e quelli Recommended basati sull’intelligenza artificiale, possono essere utilizzati anch’essi con i video. Il software di Adobe consente anche di tagliare l’inizio o la fine di un video per evidenziare la parte più importante del filmato.

Questa nuova funzione è per Lightroom per Mac e Windows, iOS, Android.

Nuove e potenti funzioni in arrivo anche per i Preset con lo slider Amount, in Lightroom Classic, Lightroom Mac e Windows, iOS, Android, web.

Adobe Lightroom

Con il cursore Intensità predefinito ora è possibile regolare l’intensità dei preset applicati alle foto e ai video, per personalizzare il risultato a proprio piacimento.

Inoltre, in Lightroom Classic e per Mac e Windows, gli Adaptive Preset introducono una nuova categoria di predefiniti completamente nuova.

Adobe Lightroom

Basandosi sulle potenti capacità di intelligenza artificiale avanzata delle maschere Seleziona cielo e Seleziona soggetto, è ora possibile applicare preset che hanno automaticamente come target una determinata parte della foto.

Le prime due serie di Predefiniti adattivi includono preset per rendere più intensi i cieli e per far risaltare il soggetto della foto. Questi preset – mette in evidenza Adobe – consentono di accedere alla potenza della mascheratura basata su intelligenza artificiale con la facilità di un singolo clic.

La versione di giugno di Lightroom include anche cinque nuovi pack di Preset Premium realizzati a mano da alcuni dei migliori fotografi di oggi.

Adobe Lightroom

Un’altra novità di Lightroom, solo desktop, è la correzione automatica degli occhi rossi basata sul machine learning.

Non è nemmeno necessario cerchiare manualmente ogni occhio della foto: l’intelligenza artificiale di Lightroom trova automaticamente gli occhi e, se necessario, corregge lo sgradevole effetto degli occhi rossi causato a volte dal flash della fotocamera.

Il software include ora anche una vista Confronto che consente di visualizzare le foto una accanto all’altra, per aiutare l’utente a scegliere l’immagine migliore.

Adobe Lightroom

La funzione di Community Search – disponibile su desktop, web e Android –, consente di cercare facilmente gli argomenti che interessano e i fotografi e gli amici che si desidera seguire.

Un’altra funzione legata alla community Lightroom è Remix. Introdotta su Mac e Windows lo scorso autunno, Community Remix arriva ora anche nell’app su dispositivi mobili e sul web.

Adobe Lightroom

Consente di condividere le proprie modifiche con la community, e lasciare che gli altri provino editing alternativi e condividano la loro visione artistica di un’immagine.

L’ultima versione di Lightroom introduce anche altre novità, tra cui la possibilità di invertire le maschere a livello di gruppo, applicare le maschere Seleziona soggetto e Seleziona cielo a più foto in batch con un semplice clic, le preferenze di Archiviazione locale e altro.

Leggi tutti i nostri articoli su Adobe Creative Cloud

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php