Ad Alessandria nuova sede del Csi-Piemonte

Nuova sede per il consorzio che si occupa dello sviluppo dei sistemi informatici nelle pubbliche amministrazioni

Csi-Piemonte, consorzio che da trent'anni si occupa dello sviluppo dei
sistemi informatici nelle pubbliche amministrazioni, ha aperto un'altra sede
decentrata ad Alessandria. Il nuovo ufficio mira a diventare un punto
riferimento per una migliore informatizzazione di tre settori: la logistica, i
trasporti e l'attività giudiziaria. L'iniziativa rientra fra le finalità del
processo di decentramento intensificato dal Csi-Piemonte negli ultimi anni, che
ha già portato all'apertura di uffici a Cuneo (2002), Ivrea (2002) e Novara
(2004) secondo la strategia di avvicinare le attività del consorzio alle diverse
zone della regione, valorizzandone le specifiche competenze e contribuendo
all'innovazione e al rilancio del tessuto economico e produttivo locale.


Gli addetti sono specializzati in settori diversi: dai servizi Web ai sistemi
di e-procurement, dalla semplificazione amministrativa all'interscambio
documentale, dalla diffusione dei servizi di e-government alla formazione per i
dipendenti pubblici e all'assistenza per il sistema informativo dell'agricoltura
nelle province di Alessandria ed Asti. Per il direttore generale del Csi, Renzo
Rovaris, grandi possibilità, anche in termini occupazionali, deriveranno
dall'applicazione dell'informatica al diritto nella gestione della giustizia.
Questo tipo di applicazione potrebbe diventare, quindi, una specificità della
sede decentrata alessandrina.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here