Accordo Fei-Credem, 220 milioni di euro per le Pmi italiane

Il Fondo europeo per gli investimenti (Fei) ha siglato un accordo con il gruppo italiano Credem, accordo che consentirà alla banca di concludere nei prossimi due anni nuovi accordi di prestito con le Pmi e con le piccole imprese a media capitalizzazione per un totale di 220 milioni di euro.

I prestiti per finanziare le attività di innovazione saranno garantiti fino al 50% dal Fondo europeo per gli investimenti e dall'Unione europea nell'ambito della garanzia InnovFin per le Pmi, che si rivolge alle imprese in fase iniziale e di sviluppo. La garanzia fa parte della nuova generazione di strumenti finanziari sostenuti da Orizzonte 2020, il programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione.

Lo strumento di garanzia InnovFin per le Pmi fornisce garanzie e controgaranzie sul finanziamento mediante prestiti di importi compresi fra 25.000 e 7,5 milioni di euro per migliorare l’accesso delle piccole e medie imprese innovative e delle piccole mid-cap (fino a 499 dipendenti) al credito. Lo strumento è gestito dal FEI e viene attuato tramite intermediari finanziari - banche e altri istituti di credito - negli Stati membri dell’UE e nei paesi associati.

La garanzia InnovFin per le Pmi fa parte di "InnovFin — Eu Finance for Innovators", la nuova generazione di strumenti finanziari e di servizi di consulenza dell’UE sviluppata nel quadro di Orizzonte 2020 per aiutare le imprese innovative ad accedere più facilmente ai finanziamenti. Contribuirà a erogare fino a 48 miliardi di euro per gli investimenti nella ricerca e nell’innovazione in tutta Europa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome