Accesso al credito, Confindustria Lombardia e Banca Popolare di Bergamo offrono 50 milioni

Il platfond è destinato a potenziare la liquidità e a favorire la ripresa economica nelle nelle province di Bergamo, Varese, Monza Brianza, Lecco e Como.

Confindustria Lombardia e Banca
Popolare di Bergamo hanno siglato un accordo per mettere a disposizione un
plafond di 50 milioni di euro destinato alle imprese associate alle
territoriali di Confindustria nelle province di Bergamo, Varese, Monza Brianza,
Lecco e Como.

Il contributo di cui ogni impresa
potrà godere varierà da un minimo di 50 mila euro sino a un massimo di 500 mila euro. I
finanziamenti potranno essere chirografari a 36 mesi o a breve termine per le
attività di import/export.

Per quanto riguarda gli spread, vanno da un minimo di 285 punti per i rating
migliori fino a un massimo di 450 per le classi più a rischio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here