A Smau Digital Workstyle presenta l’Ict per l’impresa

Le immagini dei film cult per la campagna pubblicitaria curata da Armando Testa

I grandi cult del cinema. Sono questi i soggetti scelti per la nuova
campagna pubblicitaria di Smau che sul filo dell'ironia utilizza il linguaggio
del cinema e reinterpreta alcuni titoli di culto per presentare la vocazione del
Salone punto di riferimento per il settori Ict.
Anche quest'anno strumenti tecnologici sono inseriti in contesti inaspettati creando una sorpresa visiva forte. La comunicazione è resa ancora più efficace dal divertente gioco di parole generato dai titoli dei film, opportunamente rivisitati come "Blade Banner" e "Provaci ancora server" per evidenziare alcuni dei contenuti del Salone.

Realizzata dall'agenzia Armando Testa, la campagna è pianificata su stampa quotidiana, periodica e di settore e sul web a partire da giugno fino a ottobre.
Intanto procede l'organizzazione della 44° edizione del
Salone (17-20 ottobre, Fiera Milano) che per il secondo anno consecutivo
presenta Digital Workstyle: un percorso espositivo fra alcuni dei principali
ambienti lavorativi che contraddistinguono l'impresa e lo studio professionale,
dove saranno contestualizzati, su di una superficie espositiva appositamente
allestita, applicazioni, prodotti e servizi, integrati fra di loro. Dalla sala
riunioni, allo studio del creativo, dall'open space alla reception, il
visitatore potrà cogliere l'evoluzione dell'organizzazione del lavoro e degli
spazi grazie all'adozione delle nuove tecnologie, elemento ormai essenziale per
la crescita di competitività ed efficienza nei più diversi ambiti professionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here