A Milano parte l’Area C e TomTom aiuta a trovare un parcheggio

Agli automobilisti che rischiano di rimanere imbottigliati nel traffico mentre cercano un posto dove lasciare l’auto, la società propone alcuni servizi gratuiti che offrono indicazioni in tempo reale su eventuali ingorghi e code, segnalando percorsi alternativi.

A
Milano è partita l'iniziativa Area C,
volta a ridurre e migliorare il traffico nel centro cittadino. Un obiettivo condiviso
da tutti ma che può creare problemi a molti dei pendolari che utilizzano quotidianamente
l'auto per recarsi sul posto di lavoro, da una parte perché impone il pagamento
di una cifra rilevante se si vuole entrare nella zona a traffico limitato e
dall'altra perché a un gran numero di auto (le più datate) l'accesso è
totalmente vietato.

Molti
di coloro che lavorano in centro dovranno perciò cercare un parcheggio all'esterno
dei “Bastioni”, creando traffico
aggiuntivo. Diventerà quindi utile poter pianificare i propri spostamenti per
evitare di rimanere imbottigliati nel traffico.

In
questo senso, tra le varie opportunità disponibili, si possono valutare i
servizi (gratuiti) proposti da TomTom. La
società offre due modalità per aiutare
a districarsi tra le circonvallazioni e trovare il percorso migliore, Route Planner e Live Traffic.

La prima, Route
Planner
offre indicazioni sui percorsi più veloci o più brevi, segnalando l'elenco
di eventuali incidenti e fornendo per ciascuno causa, durata, ritardo e
percorso alternativo.

Dal canto suo, Live Traffic rende disponibile una mappa della città che consente
di identificare
visivamente le cause degli ingorghi e delle code, in modo da sapere se si
tratta di un problema estemporaneo o meno e quindi
pianificare la partenza negli orari in cui è minore la congestione.

Tale sistema di monitoraggio sfrutta il servizio HD Traffic. Questo è basato sulle informazioni raccolte dall'Osservatorio
TomTom, il quale riceve un costante flusso di dati anonimi su velocità e
posizione forniti dagli oltre 80 milioni di utenti di telefonia mobile e da più di
1,6 milioni di dispositivi TomTom connessi nel mondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here