A Micromuse il 100% di RiverSoft?

Con un’operazione del valore di 64 milioni di dollari, il produttore di software per la gestione delle reti conta di aggiudicarsi la rivale entro la fine del prossimo mese

21 giugno 2002 Micromuse è in vena di
shopping. L'intenzione dichiarata è, infatti, quella di portarsi a casa, entro
la fine di luglio, la rivale RiverSoft per un valore approssimativo di 64
milioni di dollari. A renderlo noto è la stessa Micromuse, conosciuta sul
mercato per la propria suite di software per la gestione delle reti denominata
NetCool. L'obiettivo, neanche a dirlo, espandere il proprio business tramite
l'acquisizione di uno dei principali competitor che, sebbene con un numero di
clienti nettamente inferiore rispetto alle 1.400 installazioni vantate da
NetCool in 45 Paesi del mondo, può vantare l'implementazione del proprio Network
Management Operative System, o Nmop, presso aziende del calibro di Cisco, Hp e
Intel. Questi, per il momento i soli dettagli dell'accordo resi noti alla
stampa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome