73 nuovi iscritti in due anni Spazio alle new entry

Le fila degli adepti all’Almanacco della distribuzione informatica si arricchiscono di giorno in giorno. Ecco una panoramica su chi si è messo in luce negli ultimi 24 mesi

Gennaio 2009

Passaparola, certo. Ma anche buona volontà e un sapiente lavoro da parte di chi si occupa di marketing e comunicazione e mostra di saper far bene il proprio lavoro. Parliamo dei nuovi iscritti nell’Almanacco della distribuzione informatica che, con regolarità, arricchiscono il parterre degli operatori presenti sul sito www.cdvweb.it, dove compare il form per iscriversi nel nostro prezioso database (vedi il box “Istruzioni per l’uso”).

Negli ultimi 24 mesi realtà come Actebis Computer e Allasso Italia sono definitivamente scomparse per essere state inglobate rispettivamente all’interno di Esprinet e del Gruppo Magirus, da cui sono state acquisite. A luglio 2007, è stata aperta la filiale italiana del Gruppo Asbis che, presente a Cipro e in tutto l’Est Europa, ha in mano i brand Prestigio e Canyon Technology. Nel medesimo periodo, il team di Massa-Carrara di TecnoTel Telecomunicazioni (realtà dedicata a sistemi telefonici e soluzioni di VoIp e networking) ha dato vita a Ezdirect, una nuova realtà commerciale che distribuisce cuffie, registratori, auricolari, audioconferenza e videoconferenza e piccoli sistemi telefonici.

A inizio 2008 I.Net è diventata una divisione di Bt, mentre una storica realtà come Comprel si è affacciata sul mercato con velleità diverse da quelle di “semplice” business unit specializzata. In campo hanno, poi, fatto il loro ingresso una serie di operatori, molti dei quali ancora non compaiono nel nostro prezioso strumento dove, però, nel corso degli ultimi due anni, si sono iscritte realtà come 3G Electronics di Milano, specializzata in soluzioni hardware e software per la videosorveglianza e l’audio/video, e la quasi omonima 3G di Catania (che, però, lungo lo Stivale distribuisce ricambi e accessori per tutto quello che il settore dell’elettronica digitale offre).

Ad ingrossare le fila dell’Almanacco sono, poi, arrivate la veneziana A.P.esse, la lombarda Abacus Ecc, la torinese Adder, ma anche la Toscana Adalta che, da Arezzo, propone la distribuzione di software per la scienza e il business. Realtà alle quali, in momenti diversi, si sono andate ad aggiungere Vega Accessori di Vicobarone di Ziano Piacentino, in Emilia Romagna, orgogliosa della distribuzione diretta e ufficiale anche solo di un unico brand, mentre la milanese Melchioni si dice strutturata in una serie di divisioni operative. Dal canto suo, Euro Trade, è un distributore di Bertinoro, in provincia di Forlì-Cesena, ed è focalizzato nella proposizione di componenti per pc, mentre il pallino di Soluzione Barcode (siamo nuovamente a Milano) è tutto per la commercializzazione di soluzioni software per identificazione automatica, logistica, tentata vendita, gestione vending e produzione.

Agencavi Networking di Torino fa sapere di avere cash&carry ubicati a Prato, Torino, Milano, Vicenza, Roma e Napoli, mentre la Capitolina AllStorage vanta una focalizzazione in un ambito davvero “caldo” similmente a R.Pierre Digital di Legnano, specializzata in VoIp, videosorveglianza, ma anche in sistemi di sicurezza e video detection, sistemi di accesso per connettività voce, dati e immagini, progetti di rigenesi e apparati di accesso.
Proporsi in qualità di consulenti per quel che riguarda soluzioni hardware e software è, invece, il presupposto di Dpm Informatica, realtà campana di Santa Maria Capua Vetere con due cash&carry che, di recente, ha compilato il form per comparire sul nostro Almanacco della distribuzione informatica. Una realtà che, a listino, sembra offrire di tutto e di più e che assicura consegne in tutta Italia entro 48 ore grazie a partnership strette «con corrieri qualificati a tariffe particolari». Da Milano, anche la filiale italiana del Gruppo francese Onedirect fa conoscere le soluzioni per la telefonia professionale che ha a listino, mentre da oltre dieci anni sul mercato, anche la bresciana NetIntegra compare finalmente fra le fila degli iscritti nel nostro Almanacco.

Dal canto nostro, ci sentiamo di chiudere (e qui ci scusiamo con chi proprio non siamo riusciti a citare) dando spazio all’intraprendenza imprenditoriale di Antonio Noè che, lasciata Blufile ai Giardini di Naxos (all’interno della quale lo abbiamo conosciuto tre anni fa), ha aperto nella vicina Taormina Atsecurity, una Srl nella quale si è portato dietro la responsabile commerciale Mia Taikon e il fratello Luca (oltre ai brand Alwil Software, Netgate e GenieSoft). Operativa da inizio novembre, la realtà tratta anch’essa la distribuzione di soluzioni software legate al mondo dello sviluppo e della sicurezza informatica. «L’obiettivo - ci conferma Noè - è la ricerca di aziende provenienti da mercati emergenti come India, Cina ed Est Europa per proporre soluzioni nuove e alternative ai brand più blasonati oggi presenti sul mercato».
Davvero un modo promettente per scommettere su questo 2009 dalle mille incognite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome