5G live sul Baltico nel 2018 con Telia, Ericsson e Intel

Telia sta implementando i primi casi di utilizzo di rete 5G pubblica live in Europa, in collaborazione con Ericsson e Intel.

La sperimentazione comprende una connessione ad alta velocità su una nave da crociera che rende disponibile la connettività Internet alla nave e ai passeggeri in porto e un caso di utilizzo industriale di un escavatore per edilizia controllato in remoto con una rete 5G live.

Si tratta di un passaggio importante nella roadmap globale del 5G, che porta Ericsson, Intel e Telia sempre più vicino all’obiettivo di attivare i servizi 5G nel 2018.

Gabriela Styf Sjöman, Global Head of Networks di Telia Company rivela che il 5G sarà attivato a Stoccolma, Tallinn ed Helsinki nel 2018.

Implementare le prime soluzioni in contesti del mondo reale è fondamentale affinché l’intero settore possa comprendere come le tecnologie si integrano in diversi tipi di aziende, in quali tipologie di ambiente offrono performance migliori e l’interoperabilità tra sistemi attraverso reti, cloud e dispositivi.

Nel 2016 Telia ed Ericsson hanno annunciato una roadmap congiunta che mira a far sperimentare i servizi ai clienti Telia di Tallin e Stoccolma nel 2018.

Adesso, in collaborazione con Intel, i primi esempi di questi servizi sono stati attivati in alcuni casi di utilizzo per utenti consumer e aziendali.

L’ambiente è stato creato nel porto di Tallinn per testare ed esplorare il modo in cui la nuova tecnologia mobile può fornire velocità di connessione dati più elevate e una qualità migliorata. Durante il test svolto a settembre 2017, la tecnologia è stata implementata sull’intera nave mentre si trovava in porto.

La tecnologia ha abilitato l’utilizzo del Wi-Fi per 2.000 passeggeri e per i sistemi tecnologici di informazione e comunicazioni della nave stessa. Questo è il primo esempio dei molti utilizzi che saranno possibili in scenari di trasporto, oltre all’amplissima gamma di servizi wireless gigabit offerti ai consumatori.

In preparazione al 5G, i partecipanti al Vertice Digitale di Tallinn che si è svolto nei giorni scorsi  hanno avuto l’opportunità di sperimentare la sensazione di controllare un macchinario in remoto (in questo caso un escavatore industriale) tramite controllo a distanza in realtà aumentata funzionante su un collegamento 5G live ultra veloce a bassissima latenza. L’esperimento dimostra come l’operatore possa lavorare con degli escavatori controllati in remoto tramite 5G in ambienti pericolosi in tutta la comodità e la sicurezza del suo ufficio, evidenziando le capacità e le opportunità in contesti industriali difficili o pericolosi.

Lo stack di soluzioni alla base dei casi d’uso in Estonia è costituito da tecnologie Ericsson e Intel. Una stazione base Ericsson composta da un’antenna 5G, radio e banda base, in abbinamento con la piattaforma mobile di test Intel, offre banda millimetrica ed estende la rete mobile Telia al 5G.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here