42 mln di euro di incentivi automatici per le Pmi di Sicilia e Valle d’Aosta

La somma messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico intende agevolare la creazione di nuovi stabilimenti, l’ampliamento, l’ammodernamento, la ristrutturazione, la riconversione, la riattivazione e la delocalizzazione.

Dal 16 maggio 2011 saranno a disposizione delle piccole e medie imprese
della Sicilia e della Valle d’Aosta 42 milioni di euro di incentivi messi a
disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso la legge 266/97,
come stabilito dal decreto dello stesso Mise del
23/12/2010 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.61 del 15 marzo 2011.

Si
tratta degli incentivi fiscali automatici finalizzati ad agevolare la creazione
di nuovi stabilimenti, l’ampliamento, l’ammodernamento, la ristrutturazione, la
riconversione, la riattivazione e la delocalizzazione. L’agevolazione varia dal
10% al 50% delle spese ammesse in base a dimensione dell’impresa,
localizzazione degli impianti e tipologia degli investimenti (fissi o mobili).

La prenotazione delle risorse dovrà essere inviata attraverso la piattaforma
telematica che sarà disponibile sul sito di UniCredit MedioCredito Centrale. Tale operazione sarà consentita circa un mese
prima dell’apertura del bando. A partire dalla stessa data sarà anche possibile
compilare on line la domanda e salvarla per l’effettivo invio da effettuarsi
dal 16 maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome