40 milioni alle Pmi bolognesi per il sostegno del capitale circolante

Rinnovato l’accordo tra Unindustria e Banca popolare dell’Emilia-Romagna per finanziare progetti di ricapitalizzazione, nuovi investimenti e internazionalizzazione.

Unindustria
Bologna e Banca Popolare dell'Emilia
Romagna (Bper) hanno rinnovato l'accordo di collaborazione per il sostegno del capitale circolante, dei progetti di ricapitalizzazione
aziendale, per nuovi investimenti e per progetti di internazionalizzazione.

Il plafond destinato alle imprese bolognesi è di 40 milioni di
euro e sarà disponibile fino al 30 settembre 2012.
L'accordo prevede anche lo smobilizzo crediti tramite factoring, l'operatività
su finanziamenti in leasing, mutui assistiti dalla garanzia diretta del Fondo
Centrale di Garanzia per le Pmi promosso dal Ministero dell'Economia e delle
Finanze e finanziamenti destinati alla realizzazione di impianti fotovoltaici.
Sono previsti anche finanziamenti per l'approntamento di forniture estere con
garanzia SACE.

Sarà il rating attribuito dalla banca a determinare la fascia di rischio della
singola azienda richiedente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here