3M si fa strada nel networking con Volition

3M, storica azienda che in Italia ha un giro d’affari superiore a 1000 miliardi di lire, è certamente più nota per lo scotch e i post-it che per il networking. In realtà, l’azienda ha contribuito alla definizione di numerose tecnol …

3M, storica azienda che in Italia ha un giro d'affari superiore a
1000 miliardi di lire, è certamente più nota per lo scotch e i
post-it che per il networking. In realtà, l'azienda ha contribuito
alla definizione di numerose tecnologie in questo campo, soprattutto
per il cablaggio. Quest'anno 3M ha deciso di entrare con maggior
decisione nel mercato, attraverso una politica di acquisizioni che,
per il momento, si è concretizzata con l'acquisto della tedesca
Quante, produttore di apparati di Tlc che in italia controlla Trucco.
"L'acquisizione di Quante sfocierà tra qualche mese in una società
europea separata dedicata al business Tlc di 3M
- ha spiegato
Enrico Perversi, responsabile di 3M Telecom Systems e amministratore
delegato di Trucco -. Ciò permetterà di farci conoscere meglio dal
mercato"
.
In attesa di questo spin-off, 3M sta concentrando l'attenzione su
Volition, un sistema di networking in fibra ottica per le Lan e il
cablaggio residenziale delle città. L'offerta, che sta avendo un buon
successo di vendite, comprende switch layer 3 con porte ottiche,
patch panel, cablaggio orizzontale, prese, connettori e schede fino a
1 Gbps. Si tratta, dunque, di una soluzione completa per le reti
aziendali, che grazie ai media converter può essere collegata ad
apparati di altri produttori dotati di porte per i cavi in rame.
"Si sente dire spesso che la fibra ottica ha molti vantaggi ma
costa ed è fragile
- ha detto Perversi -. Con Volition tutto
ciò non è più vero. Uno studio commissionato da 3M a Tolly Group
dimostra che l'uso della fibra risulta più economico rispetto al
rame"
.
Questo studio valuta i costi complessivi di possesso
dell'infrastruttura di rete in due organizzazioni di diverse
dimensioni, la prima con 267 utenti e la seconda con 1067. Nella
valutazione sono considerati i componenti attivi e passivi di
networking ma anche lo spazio occupato dai locali tecnici, gli Ups,
la manutenzione e via dicendo. Nel caso del rame, la configurazione
utilizzata è necessariamente distribuita, perché questo tipo di
cablaggio non permette di coprire distanze superiori a 90 metri. Al
contrario, la fibra ottica non ha problemi sulle lunghe distanze, e
ciò consente di centralizzare gli apparati, eliminando, per esempio,
gli armadi di piano. Da qui, oltre che dal costo particolarmente
contenuto di Volition (circa la metà delle soluzioni concorrenti,
secondo 3M) derivano i risparmi, calcolati da Tolly in 16% nel caso
dei 267 utenti e 22,4% per l'azienda più grande. In pratica, al
crescere della complessità dell'installazione si evidenziano risparmi
maggiori.
Oltre che in ambito aziendale, Volition trova impiego nel cablaggio
delle città da parte nei nuovi carrier: FastWeb è il primo cliente
italiano, e lo installerà presso 2mila famiglie milanesi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here