3Com non raggiunge gli obiettivi

Una conseguenza del rallentamento dell’economia americana è che la 3Com non raggiungerà gli obiettivi prefissati. Questo l’ultimo annuncio dell’azienda che già mercoledì scorso aveva comunicato il licenziamento di 1200 lavor …

Una conseguenza del rallentamento dell'economia americana è che la
3Com non raggiungerà gli obiettivi prefissati. Questo l'ultimo
annuncio dell'azienda che già mercoledì scorso aveva comunicato il
licenziamento di 1200 lavoratori, misura finalizzata a ridurre i
costi di circa 200 milioni di dollari.
Gli analisti della First Call/Thomson Financial valutano il calo
delle azioni 3Com in 14 centesimi per il trimestre che finisce ad
inizio Marzo; nel trimestre corrispondente dell'anno 2000 l'azienda
aveva registrato profitti per 763,33 milioni di dollari su vendite
per 1,42 miliardi di dollari, con un valore per azione di 27
centesimi.
A parte i fattori macroeconomici, la 3Com prevede che i suoi guadagni
saranno erosi da un calo della domanda di prodotti di fascia bassa,
dalla diminuzione dei prezzi per i modem a larga banda e
dall'incremento dei costi di produzione.
Bruce Claflin, presidente e CEO della 3Com, ha letto una
dichiarazione in cui si afferma che "L'improvviso e sostanziale
rallentamento dell'economia statunitense ha avuto un impatto
drammatico sui fatturati e sui profitti dell'azienda"
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here