2°Q inaspettatamente negativo per Asustek

Il principale produttore al mondo di schede madri ha subito un netto decremento nelle vendite e nei margini di profitto. E ora si comincia a parlare di imminente taglio dei costi

I ricavi netti legati al secondo trimestre 2001 di Asustek Computer sono crollati del 14%.
I profitti del maggior produttore
al mondo di schede madri sono passati da 3,4 miliardi di dollari taiwanesi -
registrati nello stesso periodo di un anno fa -, a 2,92 miliardi di dollari
taiwanesi, circa 84,4 milioni di dollari americani.
Nel trimestre di
riferimento le vendite sono calate del 7% fino a raggiungere i 16 miliardi di
dollari taiwanesi.
Secondo le stime della società, i risultati legati alla seconda
metà dell'anno potrebbero continuare a deteriorarsi se non saranno adottati seri
provvedimenti per pianificare un'efficace riduzione dei costi.
Allo stesso
tempo però Asustek sembra essere fiduciosa per il futuro, visto e
considerato che Intel ha abbassato i prezzi del Pentium 4 e che il mercato dei
pc potrebbe risentire positivamente dell'imminente rilascio di Windows
Xp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here