10 Gigabit per tutti da Foundry

Abbassati i costi per la realizzazione delle reti ad alta velocità. Offerti anche due nuovi switch per l’accesso 10GbE e uno chassis di taglio carrier.

Foundry Networks spinge sull'acceleratore del 10 Gigabit Ethernet (GbE), convinta che siano sempre di più gli utenti che hanno bisogno di una connessione di rete a questa velocità per la propria stazione di lavoro.


Lo fa annunciando due nuovi switch di piccole dimensioni, destinati appunto alla periferia delle reti, con costi contenuti e una configurazione modulare che permette di aumentare via via le prestazioni: Fes X424 e Fes X448.


«Oggi - ha spiegato Bob Schiff, director of marketing, enterprise business unit, di Foundry Networks - vengono venduti più dispositivi con interfaccia Gigabit, come server workstation o apparati di storage, rispetto alle analoghe porte degli switch. Le performance delle applicazioni vengono quindi limitate dalla rete».


Questa affermazione è suffragata da recenti dati degli analisti di Dell'Oro: nel quarto trimestre 2003 sono stati venduti 12 milioni di macchine con interfaccia Gigabit (su rame) contro 3,5 milioni di porte degli switch. Questo accade perché per i vendor non c'è differenza di costo nell'installare un'interfaccia più veloce e perché tutte le interfacce supportano la negoziazione, cioé si adeguano alla velocità del dispositivo con cui sono connesse.


Caratteristiche base dei nuovi prodotti sono 24 o 48 porte su rame 10/100/1000 Mbps, quattro porte da 1 Gigabit per fibra e moduli opzionali a 1 o 2 porte 10 Gigabit, che possono essere installati successivamente all'acquisto degli switch. Analogamente, si può acquistare separatamente il software per il funzionamento come router.


Un'altra novità annunciata da Foundry, destinata questa volta ai service provider, è lo chassis NetIron 40G, già presentato l'anno scorso ma ora arricchito di nuove funzionalità carrier class. Si tratta di un router Ethernet 10 GbE ad elevata densità, in grado di supportare fino a 32 porte 10 GbE e 320 porte 1 GbE, che permette agli operatori di erogare i servizi per i clienti ad alte prestazioni e con costi sempre più contenuti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here