Windows Nt tenta il dialogo con Unix

Microsoft ha presentato gli Nt Services for Unix, con i quali sarapossibile collegarsi a distanza anche con applicazioni Unix ed effetuarnel’amministrazione remota. Il package sara inserito in Nt 5.0, la cuiseconda beta e attesa all’inizio dell’estate.

In occasione del Networld+Interop, a Las Vegas, Microsoft ha presentato una
nuova iniziativa per promuovere l'interoperabilità Windows Nt-Unix. Sotto
il nome di Nt Services for Unix si cela un pacchetto add-on che vuole
semplificare l'interoperabilità fra ambienti Nt e Unix, inizialmente su
architetture Intel e Alpha. Il pacchetto offre condivisione di risorse,
amministrazione remota, sincronizzazione di scripting e password. Per
implementare la condivisione di risorse, in particolare, Microsoft si è
accordata con Intergraph per integrare il software client-server Nfs,
mentre l'amministrazione remota, che avviene via Telnet, consente agli
utenti di collegarsi a distanza tanto a siti Nt che Unix. Una prima
versione beta del programma è attesa per l'estate.
L'iniziativa rientra nel più ampio progetto di "Digital Nervous System",
che si propone di creare una sorta di filo comune per la gestione dei
sistemi e delle applicazioni aziendali. Secondo Jim Allchin, senior vice
president della divisione Business Systems, Microsoft investirà quasi 1
miliardo di dollari in R&D per mettere a punto questo progetto. La sttrada
dello sviluppo passerà anche per partnership con vari costruttori, fra cui
Sap, Baan e Cisco, tutte aziende che stanno già sviluppando sotto Nt 5.0.
Inoltre, anche Softway e NetManage hanno già annunciato di voler supportar
e
Nt Services for Unix. La seconda, che produce il noto software di posta
elettronica Chameleon, offre già connettività Unix per tutti gli ambient
i
Windows.
La seconda beta del nuovo ambiente operativo è attesa per l'estate e
comprenderà lo Hierarchical Storage Management (con l'Advanced Storage di
Veritas), il prodotto grafico Chrome per il rendering di siti Web da pc,
nuove funzioni di management per abbassare i costi di gestione
(policy-based management), l'integrazione di Active Directory con
applicazioni Erp e NetShow 3.0, che fornisce lo streaming di immagini via
Web.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here