Volano gli utili Intel

Buon primo trimestre per la società, grazie alle nuove tendenze di acquisto di aziende e privati.

Crescita del 433% per gli utili di Intel, che nel primo trimestre del nuovo esercizio fiscale ha toccato quota 2,4 miliardi di dollari, pari a 43 centesimi per azione.
Un risultato che supera le comunque rosee aspettative di Wall Street, attestate sui 38 centesimi per azione.

Bene anche il fatturato, che si attesta a 10,3 miliardi di dollari, in questo caso con una crescita del 44% rispetto al pari periodo del precedente esercizio.

Secono Paul Otellini, presidente e Ceo della società, i buoni risultati sono da attribuirsi a nuove tendenzeo di acquisto registrate sia sul fronte consumer sia su quello corporate. Aziende e consumatori tendono infatti ad acquistare molta più potenza di quanto non ci si sarebbe aspettati in tempi di rudizione di budget.

Bene comunque, nel periodo in esame, l'area server, grazie al lancio degli Xeon 7500 a otto core, e l'area dei processori destinati al mondo mbile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here