Videomontaggio con i file MPEG

Mi diletto in montaggi video da molto tempo, lavorando con Adobe Premiere 6.5 e Adobe Premiere Pro. Con l’avvento dei file digitali comincio ad avere qualche difficoltà, nel senso che ho ricevuto una videocamera che registra su hard disk, …

Mi diletto in montaggi video da molto tempo, lavorando con Adobe Premiere 6.5 e Adobe Premiere Pro. Con l’avvento dei file digitali comincio ad avere qualche difficoltà, nel senso che ho ricevuto una videocamera che registra su hard disk, ma appena scarico i file (MPEG) non riesco a trovare un programma che mi permetta di editarli e riversarli su disco. Uso da tempo Premiere Pro come detto in precedenza, ma non riesco a caricare i filmati in quanto mi dice che il formato audio non è supportato. Potreste indicarmi un programma per effettuare montaggi video con questi file?

Senza dover necessariamente investire in un programma commerciale, il gratuito Windows Movie Maker (solitamente già preinstallato sul PC in uso) consente di importare i contenuti video direttamente dalla videocamera (tipicamente attraverso un collegamento Firewire) ed editarli, o in alternativa importare file video già a disposizione (anche in formato MPEG) e aggiungerli all’insieme dei contenuti dai quali attingere scene e brani per la costruzione del filmato da produrre in uscita.

Pur supportando un vasto insieme di regolazioni per adattare l’output alla risoluzione e al bit rate di vari dispositivi e situazioni di trasmissione, il programma può salvare i risultati del lavoro nel formato WMV oppure direttamente sulla videocamera, se questa supporta Firewire anche in ingresso.

Se il problema riguarda specificamente il formato
audio, può essere sufficiente installare i codec mancanti.

Un modo rapido per farlo è installare una collezione di codec, comunemente detta
Codec Pack; ne esistono diverse, in molti casi gratuite, e una molto nota è la serie
K-Lite Codec Pack in diverse versioni (Full, Standard e Basic).

Può anche essere opportuno esaminare la documentazione della videocamera per verificare se sia possibile selezionare da un elenco di alternative l’audio codec da usare per le riprese. Può essere che il codec usato per default sia piuttosto “originale” e non sia supportato dai programmi di video editing utilizzati, ma che la videocamera ne supporti altri che generino invece un output audio trattabile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here