Us Robotics entra nel networking

Dopo i modem analogici, la società propone reti wireless e due dispositivi per l’accesso a banda larga

Us Robotics, marchio storico nel mercato dei modem, vuole essere riconosciuta come fornitore di soluzioni per la connettività a 360 gradi e non solo per i modem analogici, un'area che la vede sempre protagonista con circa il 34 per cento di share. Per guidare questo cambiamento la società americana ha lanciato sul mercato nuovi prodotti destinati a settori del networking dove prima non era presente. Parliamo di una soluzione wireless e di due dispositivi per l'accesso a larga banda. Nel primo caso si tratta di un access point, Us Robotics Wireless Access Point, una Pc card e un adattatore Pci per Pc card, Wireless Pc Card e Wireless Pci Adapter. Questa soluzione consente di creare reti peer to peer fra tre pc senza necessità dell'access point, ma se crescono le necessità si può ricorrere all'access point e collegare in rete fino a 20 macchine. Tutti questi dispositivi sono conformi allo standard 802.11b.
Sul fronte della larga barda, Us Robotics propone un modem Adsl con porta Usb; prodotto che servirà alla società americana per entrare a contatto con i principali provider di telecomunicazioni. Sarà disponibile a partire dal prossimo giugno ed è compatibile con i servizi Adsl, G.Dmt e G.Lite. Il Broadband Router segna l'ingresso di Us Robotics in questo settore: offre accesso Adsl e integra un print server e un firewall, oltre a essere dotato di 4 porte Ethernet 10/100 Mbps. Se collegato a un hub o uno switch può gestire fino a 253 computer.
Le novità non si fermano qui. Saranno resi disponibili durante l'anno anche due nuovi dispositivi pensati per il mercato Isdn, si tratta di una scheda interna e di un terminal adapter dotato di porta Usb. Il software fornito in dotazione permette la gestione dinamica dell'accoppiamento dei due canali B, cioè se il collegamento è lento è inutile utilizzare i due canali e pagare una doppia tariffa, il secondo canale viene attivato solo se necessario.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here