Una task force tecnologica più vicina al core business

Negli anni la divisione Ict della società creata dal patron Giorgetto Giugiaro, che al pc confessa candidamente di preferire tecnigrafo e grafite, non ha puntato solo a valorizzare il patrimonio tecnologico già presente ottimizzando gli investimenti fa

Negli anni la divisione Ict della società creata dal patron Giorgetto Giugiaro, che al pc confessa candidamente di preferire tecnigrafo e grafite, non ha puntato solo a valorizzare il patrimonio tecnologico già presente ottimizzando gli investimenti fatti e fissando le priorità in base al valore aggiunto da portare ai progetti aziendali, ma ha anche cercato di agire sulla variabile umana definendo un percorso di crescita del personale in un'ottica di servizio.

«Il mio obiettivo - conferma Giuseppe Savino, Chief information officer di Italdesign Giugiaro - è di aprire una task force con persone dell'It che possano partecipare attivamente all'interno di progetti in ambito automotive che, in questo modo, possano raggiungere in minor tempo e più efficacemente possibile il core business aziendale, che è quello di lavorare su commessa a progetti che oggi, sempre di più, riguardano stile, ingegneria, prototipazione e testing di un nuovi veicoli».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here