“Un sito piu “”dinamico”” con Front Page 98″

Con l’ormai chiaro intento di portare il Web sui desktop di tutte le piccole e medie imprese, Microsoft ha rinnovato il già buono FrontPage 97 con una versione, targata 98, che allarga lo spettro della facilità d’uso e delle capacit

Con l'ormai chiaro intento di portare il Web sui desktop di tutte le
piccole e medie imprese, Microsoft ha rinnovato il già buono FrontPage 97
con una versione, targata 98, che allarga lo spettro della facilità d'uso
e
delle capacità di integrare le ultime tecnologie. Tra gli obiettivi
dichiarati da Microsoft per incrementare la diffusione del proprio
strumento di Web authoring, infatti, c'è proprio il raggiungimento di un
più alto numero di persone che si occupano di Internet (o di intranet)
nelle aziende italiane. Per fare ciò, allora, è indispensabile perseguir
e
la via della facilità d'uso, proprio per consentire anche a chi non ha
specifiche competenze di sviluppo Internet, di creare e distribuire
contenuti sulle reti sotto forma di pagine Web. Tra le novità di FrontPage
98, allora, sono senza dubbio da segnalare gli strumenti necessari per la
creazione di un sito, come l'attivazione dei pulsanti al passaggio del
mouse, l'indicazione preventiva dei tempi di download delle nuove pagine
create, l'importazione di siti Web esistenti e il contatore di visitatori.
Ma la facilità non è tutto per convincere una qualsiasi Pmi italiana a
decidere di sviluppare da sola i propri siti Web. FrontPage 98, allora,
supporta non solo i controlli ActiveX, gli applet Java e il protocollo per
la sicurezza delle transazioni Secure Socket Layer, ma anche il linguaggio
Html dinamico (che consente di realizzare animazioni all'interno del testo,
elenchi puntati con espansione delle voci ed effetti speciali come le
dissolvenze) e, ovviamente, anche la tecnologia Push, che tramite il
formato Cdf permette di far arrivare le informazioni via Web direttamente
sul pc dell'utente (magari di una intranet).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here