Un Pit bull per difendersi dagli hacker

Live Network Security distribuisce la soluzione realizzata da Argus. E per questo cerca Var, system integrator e software house

Il nome è tutto un programma: Pit bull. Un brand aggressivo per un prodotto che sfida gli hacker che, secondo Argus l'azienda americana che lo produce, non sono ancora riusciti a violarlo. Pit bull adesso è arrivato anche in Italia tramite Live Network security che lo distribuisce e che per questo cerca accordi con Var, system integrator e software house. “Pit bull - spiega Ivana Occhiali, marketing manager di Live Network Security - può essere utilizzato solo per gli ambienti Unix, Linux, Solaris e Aix. Per questo cerchiamo partner con competenze in questi ambienti, ma anche persone che abbiano contatti con Internet service provider”. Secondo Occhiali si tratta di una soluzione dedicata a realtà complesse, ma anche alle Pmi. Il prodotto è disponibile in due versioni. La prima, Lx, è più semplice e per questo viene spinta di più dal distributore, mentre la seconda si chiama Foundation ed è più complessa. “Il risultato - aggiunge Occhiali - è però identico. La sola differenza consiste nel fatto che blinda obbligatoriamente tutto il sistema, mentre Lx permette di chiudere solo le parti che interessano”.

Caratteristica principale di Pit bull, che non è un applicativo ma si integra nel kernel del sistema operativo, è il fatto che la soluzione non prevede che sui sistemi vengano attribuiti privilegi massimi a un singolo utente. In questo modo, sottolinea, Occhiali, anche bucando una rete non si può fare più di tanto. Il prezzo di acquisto del prodotto è legato al numero di processori e al tipo di sistema operativo. In linea di massima si parte da sette milioni per una soluzione su Linux per arrivare a 250 su Solaris con 128 processori. Per i dealer ci sono le percentuali sulle licenze, il canone di manutenzione, la eventuale configurazione e altro in caso il cliente chieda un supporto maggiore. Per quanto riguarda il training Live network security prevede un giorno per la presentazione e poi corsi periodici di aggiornamento che saranno tenuti direttamente da Argus.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here