Un nuovo San Excellence Centre per StorageTek

Il nuovo San Excellence Centre della società è stato aperto in Francia, a Tolosa.

"Perché Tolosa? Perché è un posto splendido!". Pat Martin guarda divertito Michael Vath spiegare alla stampa perché la scelta di StorageTek per la sede del nuovo San Excellence Centre sia ricaduta sulla cittadina francese. Lo sguardo tenero del grande boss dell'azienda di network storage (specializzata, in particolare, nello sviluppo e produzione di Virtual Disk per il mondo Enterprise) potrebbe essere indirizzato verso un figlio anziché al "suo" vicepresidente e General Manager per Europa, Africa e Medio Oriente.
"Se i fatti dell'11 settembre possono aver dato una spinta al mercato dello storage, alle soluzioni per il disaster recovery, il settore non risulta comunque immune alla crisi che colpisce l'Information Technology - dichiara il Chairman-President-Ceo dell'azienda statunitense - ma noi, contrariamente ad altri grandi 'colleghi', finora abbiamo tenuto molto bene, continuando a incrementare il nostro fatturato nel terzo trimestre dell'anno". "Tutto ciò è anche frutto dell'intensa politica di investimenti che StorageTek sta seguendo nell'ultimo anno", aggiunge Michael Vath, "a livello mondiale (ad esempio l'ingresso sul mercato cinese), ma soprattutto in Europa". Già, perché in Europa alcuni mercati cominciano a divenire molto interessanti, "e 'affamati' di tecnologie", continua Vath: "i Paesi dell'Est europeo, come la Polonia, ad esempio, si stanno velocemente evolvendo dal punto di vista dell'It. Le aziende richiedono soluzioni sempre più avanzate. E noi siamo perfettamente posizionati sul mercato: il vero problema non è il Gigabyte, ma la gestione dei dati, la scalabilità delle soluzioni, la razionalizzazione dei costi". Adesso, dunque, un passo fondamentale nella strategia dell'azienda del Colorado diventa proprio l'apertura, nella tecnologica Tolosa, di un centro di attività multiservizi. La Storage Area Network di StorageTek, precedentemente situata a Bruxelles, è un centro unico in Europa per la valutazione delle prestazioni delle apparecchiature di storage, nonché per i test di interoperabilità e integrazione. Il vantaggio principale per i clienti è quello di testare le soluzioni di storage direttamente "sul campo", in situazioni quindi di reale applicazione che riproducano fedelmente il loro stesso ambiente, anche con i loro stessi "kit". Il nuovo centro francese dispone di due grandi laboratori dotati di apparecchiature per i test di integrazione di soluzioni San e Nas. "Fornire dimostrazioni pratiche, formazione, valutazioni e consulenza qualificata sull'architettura San, riproducendo lo stesso ambiente operativo del cliente, sono fra i grandi valori offerti dal centro", sottolinea il vicepresidente di StorageTek: "l'importanza strategica del Vecchio Continente è dimostrata dal fatto che le nostre attività di ricerca e sviluppo si stiano adesso concentrando qui, dopo le altre attività già da tempo avviate negli Stati Uniti e in Giappone". Attività di ricerca e sviluppo che prevedono un budget annuale, per Tolosa, di 4,6 milioni di dollari. La squadra del San Excellence Centre è composta al momento da sei persone, ma si espanderà all'aumentare del flusso di clienti e visitatori. Fra i progetti sviluppati insieme dal Sec e dal laboratorio San, la cui durata varia da un giorno a diverse settimane, vi sono anche il supporto on site e le attività di integrazione post-vendita. "In Italia StorageTek si è focalizzata sugli integratori di sistema - sottolinea Marco Dottarelli, general manager per l'area Emea - e per loro il centro rappresenta la possibilità di trovare valore aggiunto. Il mercato della Penisola è il quarto che abbiamo in Europa, ed è composto da clienti sempre più sofisticati".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here