Un nuovo ritardo per Office

Problemi di performance evidenziati nei beta testing convincono la società a chiudere il codice a fine anno, per un rilascio nei primi mesi del 2007.

Nella giornata di ieri Microsoft ha comunicato che ci sarà un ulteriore
leggero ritardo nell'uscita di office 2007, adducendo come causa una serie di
problemi di performance evidenziati nelle versioni beta recentemente
rilasciate.

Si parla dunque di una chiusura del codice per fine anno,
invece che per il mese di ottobre come precedentemente dichiarato e di un lancio
del prodotto ora atteso per i primi mesi del 2007, laddove qualche mese fa
Microsoft dichiarava un'uscita in gennaio, contestuale al lancio commerciale di
Windows Vista.

Microsoft non ha in alcun modo fatto cenno a Windows
Vista, ma è inevitabile che gli analisti si interroghino sull'ipotesi che al
ritardo di Office si vada ad affiancare anche un ulteriore slittamento di Vista,
fosse solo per proseguie nella strategia del lancio congiunto.

E di nuovo
le preoccupazioni sono per tutte quelle aziende che nel 2003 siglarono i
contratti di Enterprise Agreement o Software Assurance nel 2003. Per loro, ogni
mese di ritardo è un rischio in più di non aver diritto all'aggiornamento ai
nuovi prodotti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here