Tutti i numeri dell’e-commerce

Crescono gli utilizzatori della Rete e il volume degli acquisti effettuati online. Entro il 2004 gli Stati Uniti dovranno cedere il passo all’Europa e ai Paesi dell’Asia/Pacifico

Secondo stime
Idc, lo scorso anno in tutto il mondo sono state realizzate transazioni
elettroniche per un valore superiore ai 354 miliardi di dollari. Una cifra destinata, entro
il 2005, a raggiungere e superare i 5mila miliardi di dollari.

Secondo la ricerca redatta in collaborazione con America Online, si
tratta di un risultato che sarà realizzato - nell'86% dei casi - tramite transazioni Internet di tipo
B2B.
Nessuno stupore a tale proposito, visto e considerato che
già oggi il segmento business to business produce l'80% del valore totale nelle
transazioni di questo tipo.

Entro
il 2005, saranno oltre un miliardo gli utenti Internet che realizzeranno i propri
acquisti all'interno della Rete. E sempre di più lo faranno da Paesi diversi dagli
Stati Uniti, quali India, Cina e altre regioni dell'Asia/Pacifico.
Un dato
questo che ha trovato concordi anche i ricercatori di Forrester
Research. In un'analisi redatta un paio di mesi fa, quest'ultimi hanno
però stimato che nel 2000 il valore dell'e-commerce prodotto nel mondo è
stato di 647 miliardi di dollari.
Una cifra di molto superiore a quella
stimata da Idc e spiegabile con il fatto che nella propria indagine i
ricercatori Forrester, oltre agl'ordini di acquisto via Internet, hanno
sommato anche quelli realizzati tramite fax ed e-mail. Le previsioni
Forrester sul valore dell'e-commerce entro  il 2004 levitano così a 6,8 milioni di miliardi di dollari. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here