Tulip si amplia verso il consumer

Tulip entra nel mercato consumer grazie a una serie di prodotti a marchio Conceptronic che l’azienda ora rivende in Italia a seguito dell’acquisizione avvenuta già a maggio del 2000 a livello corporate di 2L International, proprietaria del brand …

Tulip entra nel mercato consumer grazie a una serie di prodotti a
marchio Conceptronic che l'azienda ora rivende in Italia a seguito
dell'acquisizione avvenuta già a maggio del 2000 a livello corporate
di 2L International, proprietaria del brand. SI tratta di prodotti di
data communication (modem, schede Isdn), schede Pcmcia, prodotti
wireless, prodotti per la connettività, prodotti multimedia e una
gamma di prodotti per Mac. Questi saranno commercializzati attraverso
una decina di distributori regionali a copertura del territorio.
"Ritengo che i distributori regionali abbiano una copertura del
territorio e un controllo superiori a quella di altri operatori.
Inoltre a queste aziende - spiega Luca Maria Sala, responsabile
marketing Tulip - chiediamo di offrire un supporto su questi prodotti
cosa che in genere i distributori nazionali non fanno".
Il resto dei prodotti Tulip, desktop e server con le linee @ction
Line per le Pmi e Vision Line per i large account, sono assemblati
dalla tedesca Plg secondo la metodologia del configure-to-order che
permette agli utenti una scelta di configurazioni anche sui pc
prodotti in serie limitata. I pc Tulip sono venduti attraverso 150
dealer autorizzati, ovvero Var e system integrator che entro
quest'anno diventeranno 200.
Quanto al fatturato, nel 2000 l'azienda ha realizzato 30 miliardi di
lire. L'obiettivo è quello di mantenere lo stesso fatturato
aumentando però, i margini operativi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here