Trimestre in rosso per Caldera

Il periodo si è chiuso con una perdita di 11,7 milioni di dollari, 29 cent per azione, 6 cent in più di quanto previsto dagli analisti.

In base ai dati rilasciati in questi giorni, nel secondo trimestre Caldera International fiscale ha registrato una perdita maggiore delle stime precedentemente calcolate. Il periodo si è chiuso con una perdita di 11,7 milioni di dollari, 29 cent per azione, 6 cent in più di quanto previsto dagli analisti. Il fatturato è però cresciuto del 17% sullo stesso periodo dell'anno scorso, registrando 1,6 milioni di dollari. Come altri distributori Linux, Caldera sembra attraversare un periodo di difficoltà, a causa di un forte raffreddamento da parte degli investitori. In april la società aveva ridotto il personale del 17% , preparandosi a completare l'acqusizione del business Unix di Sco. In base a quanto affermato da un portavoce, per il terzo trimestre, Caldera ritiene di poter registrare una perdita dai 14 ai 15 milioni di dollari, inclusi dall'1,5 milioni ai 2 milioni di dollari per le spese di ristruttrazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here