Sun, i servizi nel destino

Sun ribadisce e rinforza il proprio impegno annunciando un cappello solo per l’utility computing e i gruppi di servizi gestiti.

17 dicembre 2003

Sun ha annunciato di voler aumentare il proprio impegno sul fronte dei servizi, specie se con questo termine si intendono le azioni di corporate It tese a diminuire la complessità e i costi sulla base di soluzioni tecnologiche gestite dai gruppi professionali.


Su tale fronte, gli intenti si trasformeranno in azioni pratiche con il confluire, sotto il medesimo tetto, delle iniziative ascritte alla tematica dell'utility computing e quelle inerenti i servizi gestiti.


Per il management di Sun, infatti, le priorità sono centrate attorno i servizi avanzati, cioè quelli in grado di apportare valore aggiunto rispetto alle offerte concorrenziali.


Sun, inoltre, ha intenzione di ampliare il proprio portafoglio d'offerta con servizi di gestione della sicurezza.


Il tutto, peraltro, non comporta che la società di Scott McNealy pensi di disimpegnarsi sul fronte della tecnologia pura, che rimane e rimarrà il più forte cavallo di battaglia, nonostante per lei i servizi contino già il 37% del business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here