Sun: da Fortran a Fortress purché open source

Un nuovo linguaggio di programmazione indirizzato all’high performance computing.

Nel suo ormai programmatico percorso verso l'outsourcing, nella giornata
di ieri Sun Microsystems ha segnato una nuova tappa, comunicando di essere nella
fase di sviluppo di un nuovo linguaggio di programmazione denominato Fortress e
di aver già rilasciato, in modalità open source, un prototipo di “interpreter”,
vale a dire il tool che consente l'esecuzione di programmi Fortress riga per
riga.
Nella intenzioni della società, Fortress dovrebbe
essere un moderno sostituto del Fortran, nato 50 anni fa nei laboratori Ibm ma
ancora ampiamente utilizzato per task ad alte prestazioni, quali ad esempio le
previsioni del tempo.


Si tratta in ogni caso di un
progetto che indirizza tutta l'area del multicore computing, consentendo di
sfruttare al meglio la potenza del processore in attività con alti carichi di
lavoro, consentendo anche lo svolgimento di task paralleli attualmente non
sempre possibili.


Tra le funzionalità previste dal
nuovo linguaggio, c'è anche la possibilità, in caso di task ripetitivi, di
suddividere l'attività stessa in più spezzoni, ripartendola poi per ciascun
core. Altre funzionalità migliorano l'allocazione dei dati, caratteristica
questa ritenuta particolarmente importante in presenza di cluster.


Con la presentazione di Fortress - e il suo rilascio in
modalità open source - Sun intende sfruttare la buona reputazione costruitasi
con Java, ma va anche detto che in questo momento analisti e osservatori non se
la sentono ancora di scommettere sul successo dell'iniziativa.


In ogni caso appare chiaro fin da ora che si tratta di un linguaggio che troverà nell'high performance computing la sua community d'elezione. Posto che una community si riesca a creare: elemento questo considerato fondamentale proprio da analisti e osservatori.
Quanto alla roadmap. Interpreter a parte, Sun ha rilasciato
alla fine della scorsa estate una versione alfa delle specifiche del linguaggio,
ma non sono in questa fase ancora definitive.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here