Sql Anywhere Studio 7 si cura della sincronizzazione

Sybase ha appena annunciato la versione 7 di Sql Anywhere Studio, che comprende Adaptive Server Anywhere (Asa) e i tool destinati a facilitarne l’implementazione. Secondo la più recente analisi di Dataquest nel settore (datata marzo 1999), Sybas

Sybase ha appena annunciato la versione 7 di Sql Anywhere Studio, che comprende Adaptive Server Anywhere (Asa) e i tool destinati a facilitarne l'implementazione.
Secondo la più recente analisi di Dataquest nel settore (datata marzo 1999), Sybase resta la numero uno dei database mobile, con un 55% di quota di mercato. é in questo contesto che il costruttore, sempre più pressato soprattutto da Oracle, inserisce ora Sql Anywhere Studio 7, che ottimizza soprattutto i meccanismi di sincronizzazione fra la base dati "nomade" e i server di dati aziendali di Microsoft, Oracle, Ibm, oltre che della stessa Sybase. Fino a ora, le interrogazioni lanciate su Asa, in modo non connesso, erano consolidate sul database centrale, attraverso prodotti come Replication Server o Sql Remote, che veicolavano gli aggiornamenti in modo asincrono, via Ftp, protocolli di messaggistica (Smtp, Vim e così via) o scambio di file. Con la versione 7, questi consolidamenti potranno essere effettuati attraverso il tool MobiLink, che stabilisce una sessione di comunicazione sincrona fra database server e versione mobile. MobiLink è disponibile non solo per Unix, Windows o!
Linux, ma anche per ciò che sta sui prodotti handheld, come PalmOs, Windows Ce, Dos Intermec, Epoc e altri. Questa versione è battezzata UltraLite (50 Kb di memoria occupata) e già guarda ai futuri impieghi della telefonia cellulare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here